Apri motore di ricerca

Vittorio Relais Gourmand - BRUSAPORTO (BG)

Una tappa nella grande gastronomia

24060 BRUSAPORTO (Bergamo) - Lombardia
Via Cantalupa
0,48 Km dal centro
Telefono
035.681024
Fax
035.680849
Email
info@davittorio.com
www
www.davittorio.com
Aggiungi ai tuoi preferiti Condividi Segnala
Segnala
[ X ]
Segnala

Inserendo l'indirizzo email al quale vuoi segnalare questa pagina



Inserendo il tuo indirizzo email riceverai una copia del link che vuoi segnalare




RICHIEDI INFO









0
Giudizio degli utenti
Voti: 0

Vota anche tu

Commenti degli utenti (0)
  • Nessun commento presente in archivio.
Descrizione

Voto: 17/20

Un papà ,un uomo grande (e grosso), una voce che rimbombava in mezzo al suo succulento ristorante in un misto di elegante e di popolaresco, un pezzo di storia della ristorazione bergamasca, lombarda, italiana. Vittorio Cerea ha lasciato troppo presto, ancor troppo giovane, i tavoli di quel tempio della gola che aveva creato a Bergamo bassa, nell’elegante marciapiedi dello struscio, tra l’Eco centenario e la volgarità attuale delle stazioni di pendolari abbandonati… Si sono chiuse troppo presto, nel lungo viale tra Bergamo Bassa e la città Alta, le vetrine del tempio della gola di funghi pesci e tartufi, ma dall’Alto (del cielo, non della città del Colleoni), può guardare sereno la sua opera, i suoi insegnamenti mai dimenticati. Il sorriso di Papà Vittorio spunta accanto alla moglie ed allo stuolo di figli e figlie sul pianoforte che troneggia all’entrata di questo tempio di eleganza. E’in mezzo all’entrata, accanto a cascate di fiori e di suppellettili di pregio che adornano questo indimenticabile angolino di provincia di Bergamo.
Il navigatore vi avrà condotto con mano fino a qui: avrete fatto il ghirigoro della stradella che, in un mare di lucine, vi farà salire a questa terrazza sommersa e nascosta nel verde, dove al ristorante si unisce un albergo di classe (finti caminetti a parte) con tanto d’impeccabile vetturiere gallonato. Nella ampia comoda chiara sala, affacciata nel verde e nel silenzio da una parete tutta a vetrate, con un servizio ottimo, in qualcuno perfetto, tra tavoli ben distanti e preparati, insomma, in uno dei migliori e più bei ristoranti della nostra Italia. Sgranocchiando grissini tenuti mirabilmente al caldo, mangiucchiando gli altri pani fatti in casa ed assortiti, a mezzogiorno potrete avere un menu degustazione a 50 euro, alla sera altri 2 (a 100 e 130). Prevedete alla carta, per un pranzo medio completo,170-180, tanto, ma siete ai vertici del nostro paese: “nudo e crudo” (indimenticabile assortimento di pesci e crostacei accostati a colori e sapori di salse e micro-contorni diversi), vapore (tra cui giganteschi scamponi al sapore di mare), straordinarie linguine con panna acida caviale ed ostriche, ravioli di zuppa di pesce, gran fritto (con troppe, pur ottime, verdure), aragosta allo spiedo, millefoglie di costoletta di vitello, gigantesca vetura di formaggi, geniale “mozzarela alla caprese”.
Carte Di Credito: : Visa, Mastercard, American Express e Diners
Chiusura: Mercoledì

calcola percorso

Previsioni meteo a cura di 3Bmeteo.com
Commenti (0)
Devi effettuare il login per poter lasciare commenti. » Accedi
Commenti degli utenti
Nessun commento presente in archivio.