Apri motore di ricerca

A Valeggio sul Mincio per un itinerario tra storia, natura e tradizioni

L'entroterra meridionale del lago di Garda in provincia di Verona, offre al turista uno spettacolo mozzafiato fatto di paesaggi pittoreschi in cui si rincorrono colline moreniche tappezzate di vigne e ulivi. La colonna sonora di questo sfondo suggestivo è data dallo scorrere del Mincio, il fiume emissario del lago. Qui, giusto nel punto in cui, nell'antichità, si presentava un guado agevole, sorge la cittadina di Valeggio sul Mincio, dove storia, arte e natura vanno a braccetto per offrire al visitatore spunti di grande interesse avvolti in un'atmosfera da fiaba. Celebre tra i buongustai per i suoi straordinari tortellini, e tra gli appassionati d'arte per le sue possenti fortificazioni medioevali, Valeggio sul Mincio fu roccaforte e importante centro di commerci.
Egregia testimonianza di un passato tanto illustre la dà, ancora oggi, il Castello Scaligero con le sue torri e le mura merlate: bellissima la Rocca, alla quale si accede attraverso due ponti levatoi. Ma anche il centro storico parla dei trascorsi medioevali del borgo, tanto che persino i nomi delle vie ripropongono la denominazione delle antiche contrade: Contrada del Ghet, Contrada de la piazza...Il turista attento non si farà poi certo sfuggire la possibilità di vedere un'altra imponente opera di fortificazione, uno dei tanti fiori all'occhiello di Valeggio sul Mincio: il Ponte Visconteo, grandiosa costruzione lunga circa 60 metri fatta costruire nel 1393 da Gian Galeazzo Visconti per sbarrare il corso del Mincio e poter così difendere meglio i confini meridionali veronesi.

Risalgono invece al Settecento due altri interessanti edifici di Valeggio: la parrocchiale di San Pietro e Palazzo Guarienti, che oggi è sede della Sala Civica e della Biblioteca. Del Seicento, invece, è la stupenda Villa Malfatti, alle cui spalle si estende un Eden fiorito vasto oltre 50 ettari, il Parco Giardino Segurtà: "una meraviglia unica al mondo", come l'ha definita, dopo una visita, il Principe Carlo d'Inghilterra.Ma l'itinerario alla scoperta di Valeggio sul Mincio, questa deliziosa parentesi medioevale a due passi dal lago di Garda, non può dirsi concluso senza aver visto anche Borghetto, il piccolo villaggio a due passi dal Ponte Visconteo sul quale il tempo pare davvero essersi fermato: le fortificazioni e gli antichi mulini ad acqua che si specchiano nel fiume riportano alla mente epoche lontane, quando la natura regnava sovrana e il tempo era scandito dai ritmi lenti che la natura stessa imponeva.

Per saperne di più

www.valeggio.com
www.tourism.verona.ithttp://portale.comune.verona.it
www.verona.net

Patrizia Ribuoli
[ Chiudi ]
Richiesta di autenticazione
[ X ]
Richiesta di autenticazione

Inserisci nome utente e password per autenticarti.



Non sei registrato? Clicca qui »

Recupera password Clicca qui »