Testaroli
  • Difficoltà: Facile
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Dosi per: 4 persone
  • Spesa: Economica
  • Commenti: 0
  • Voto:
  • Categoria:

Ingredienti

  • 400 g di farina
  • pecorino grattugiato
  • olio d’oliva
  • sale

Preparazione

Preparare una pastella fluida con la farina, il sale e l'acqua necessaria per ottenere la giusta consistenza (tipo pastella da crêpe). Se restassero dei grumi passarla al setaccio.
Per la cottura ci vorrebbe l'apposito attrezzo, il testo, dal quale deriva il nome, difficile tuttavia da trovare. Si può usare comunque una padella in ghisa, o anche antiaderente a fondo spesso.
Ungere la padella con un velo d'olio e versare un mestolino di pastella allargandola sulla padella. Procedere duque proprio come per le crêpe, voltandole una volta in cottura. Si ottengono così delle crespelle bianche. Quando sono tutte pronte tagliarle a losanghe o a quadrati.
Buttare i testaroli nell'acqua bollente salata; quando l'acqua riprende il bollore spegnere il fuoco, lasciarli gonfiare un minuto, toglierli con la schiumarola e passarli nello scolapasta per farli sgocciolare. Via via che sono scolati disporli a strati nel piatto da portata e condirli con pesto e pecorino grattugiato.

L'opinione degli utenti


Condividi la tua opinione!