I Graffioni cremonesi
  • Difficoltà: Facile
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Dosi per: 4 persone
  • Spesa: Economica
  • Commenti: 0
  • Voto:
  • Categoria:

Ingredienti

  • 100 g di ciliegie sotto spirito
  • 40 g zucchero
  • 100 g cioccolato extra fondente

Preparazione

Prendere delle ciliegie sotto spirito e dopo averle scolate e asciugate passarle nello zucchero fondente. Lasciarle raffreddare su un foglio di carta da forno.
Successivamente passare le ciliegie nel cioccolato extra fondente fuso e lasciarle asciugare sempre su carta da forno. Una volta raffreddate ripassarle nel cioccolato e, per dare la tipica forma graffiata, passarle sopra una griglia oppure, metodo alternativo, sopra un setaccio e farli rotolare.
Riporre quindi i graffioni cremonesi in un contenitore che li tenga separati e lasciarli riposare per quindici giorni, in modo tale che lo zucchero all'interno si sciolga completamente.

I Graffioni, detti “granfignoon” in dialetto cremonese, sono cioccolatini particolarmente raffinati di puro cioccolato extra fondente, di generose dimensioni e del peso di circa 15-20 grammi. Sono ripieni di ciliegie avvolte in un guscio di zucchero e maraschino.
Rappresentano uno degli esempi migliori della piccola e tipica pasticceria di Cremona. Il loro nome deriva dalla forma irregolare e sferica (sono diversi l'uno dall'altro in quanto vengono ancora fatti a mano) e graffiata che si ottiene o con un particolare movimento della mano o mettendoli sopra una griglia. Hanno una consistenza croccante, sono liquorosi dentro, il colore è il marrone scuro e il sapore è dolce-aromatico.

L'opinione degli utenti


Condividi la tua opinione!