Carteddate o cartiddati o cartellate
  • Difficoltà: Media
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Dosi per: 8 persone
  • Spesa: Economica
  • Commenti: 0
  • Voto:
  • Categoria:

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 40 g di lievito di birra
  • 130 g di olio di oliva
  • 200 g di vino bianco secco
  • sale
  • vino cotto o miele
  • cannella
  • zucchero a velo
  • confettini colorati

Preparazione

Impastare la farina con il lievito di birra sciolto in acqua, unendo l'olio di oliva, il vino bianco e un po' di sale. Lavorare fino a ottenere un impasto morbido e vellutato. Se l'impasto dovesse essere troppo duro aggiungere un po' di acqua tiepida.
Lasciare lievitare per almeno 3-5 ore (o anche per più tempo se necessario) al coperto, quindi dividere la pasta in piccole pagnottine da schiacciare con il matterello in sottilissimi dischi. Con una rotella tagliapasta ricavare delle striscioline, tipo lasagnette smerlate, larghe 3-4 cm e lunghe 20-30, da arrotolare a spirale e chiudere ai margini; si formano così della girelle di pasta con bordi seghettati simili a coroncine.
Dopo averle lasciate a riposo per qualche ora, friggere le cartellate nell'olio di oliva lasciandole ben dorare, quindi scolarle dall'olio in eccesso utilizzando un mestolo forato e della carta assorbente e immergerle nel vino cotto (o miele) bollente, scaldato a parte in una apposita pentola. Porre particolare attenzione a non rompere le paste, che devono essere lasciate a impregnarsi per bene nello sciroppo.
Completata l'operazione, disporre tutte le cartellate a piramide su un piatto da portata e spolverarle con la cannella, lo zucchero a velo e i confettini colorati (o anisine).

L'opinione degli utenti


Condividi la tua opinione!