Carciofi alla Giudia
  • Difficoltà: Facile
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Dosi per: 4 persone
  • Spesa: Economica
  • Commenti: 0
  • Voto:
  • Categoria:

Ingredienti

  • 12 carciofi
  • succo di due limoni
  • 2 bicchieri abbondanti d'olio
  • sale pepe q. b.

Preparazione

Puulite i carciofi facendoli ruotare lentamente con la mano sinistra, mentre sta ferma la mano destra che fa penetrare la lama di un piccolo coltello ben affilato nella polpa del carciofo. Immergete i carciofi così puliti in una bacinella con dell'acqua acidulata, per almeno 10 minuti. Toglieteli dall'acqua, scolateli, asciugateli e batteteli l'uno contro l'altro perchè le foglie comincino ad aprirsi. Condite l'interno dei carciofi con sale e abbondante pepe e lasciateli riposare per qualche minuto per far sì che si insaporiscano prima della cottura. Fate scaldare in un tegame dell'olio in una quantità tale che i carciofi ne siano ricoperti. Immergete quindi i carciofi e lasciateli nell'olio caldo, ma non bollente per 7- 10 minuti, tempo necessario affinchè cuociano senza però diventare troppo molli.
Toglieteli dall'olio, lasciateli raffreddare per una ventina di minuti e, con il pollice, aprite le foglie dall'interno verso l'esterno in modo che assumano la caratteristica forma a "rosa sbocciata". Versate abbondante olio in una padella e mettete a friggere i carciofi a fiamma vivace, uno alla volta a testa in giù, premendoli leggermente verso il basso per far si che si friggano anche all'interno. Quasi a fine cottura, spruzzate i vostri carciofi con un pò d'acqua, affinchè risultino più croccanti. Una volta fritti, togliete i carciofi dalla padella e metteteli ad asciugare su un foglio di carta assorbente.

L'opinione degli utenti


Condividi la tua opinione!