Cappelloni neri di triglia su vellutata allo zafferano
  • Difficoltà: Media
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Dosi per: 4 persone
  • Spesa: Media
  • Commenti: 0
  • Voto:
  • Categoria:

Ingredienti

Impasto al nero di seppia
  • 500 g di farina bianca
  • 6 uova
  • un bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiaini di nero di seppia
  • sale q.b.
Ripieno per i cappelloni
  • 700 g di triglie
  • uno spicchio d'aglio
  • vino bianco
  • timo
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
Vellutata allo zafferano
  • 250 ml di fumetto di triglia (ricavato con le lische delle triglie sfilettate)
  • 50 g di burro
  • 60 g di farina
  • un rametto di rosmarino
  • zafferano
  • 250 ml panna
  • sale e pepe

Preparazione

Per il ripieno sfilettare le triglie, saltarle in padella con olio, aglio e timo e sfumare con il vino bianco.
Aggiustare di sale e pepe e lasciarlo raffreddare.

Fare l'impasto al nero con gli ingredienti indicati, lasciarlo riposare, tirare una sfoglia sottile e ricavare dei quadrati di almeno 5 cm di lato. Porre un cucchiaio di ripieno al centro del quadrato di pasta e chiudere come un grosso tortellino.

Per la vellutata far sciogliere il burro in casseruola con la farina, cucinare qualche minuto e unire il fumetto di triglia, il rosmarino, lo zafferano e la panna. Far addensare la vellutata in modo che sia cremosa.

Cucinare i cappelloni in acqua bollente leggermente salata e farli poi saltare in padella con burro fuso e striscioline di prosciutto crudo. Adagiare nel piatto la vellutata allo zafferano bella calda e disporvi sopra i cappelloni saltati.

L'opinione degli utenti


Condividi la tua opinione!