Risotto Carnaroli alle rane e timo
  • Difficoltà: Media
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Dosi per: 4 persone
  • Spesa: Media
  • Commenti: 0
  • Voto:
  • Categoria:

Ingredienti

  • 320 g di riso Carnaroli della Baraggia
  • 1/2 kg di rane fresche
  • una manciata di timo fresco
  • 20 g di burro
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • olio extra vergine d'oliva
  • un bicchierino di vino bianco
  • sale
  • pepe
Per il brodo:
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • qualche foglia di alloro



Preparazione

Preparare un brodo vegetale con cipolla, carota e sedano e tenere da parte.

Pulire e lavare accuratamente le rane, poi aggiungerle al brodo vegetale e fare bollire per una mezz'oretta circa, avendo cura di eliminare la schiuma prodotta dalla bollitura con una schiumarola.

A cottura terminata scolare le rane, disossarle e conservare il brodo con cui cuocere successivamente il riso.

Intanto, in una padella antiaderente, mettere l'olio extra vergine d'oliva e aggiungere il riso, tostandolo a fuoco dolce, fino a quando non si sarà dorato. Quindi sfumare con un bicchierino di vino bianco e una volta evaporato aggiungere di volta in volta il brodo preparato. Quando il riso comincerà a essere più cotto, circa a tre quarti della cottura, aggiungere la polpa delle rane.

Mescolare ancora cinque minuti, poi procedere alla mantecatura, a fuoco spento, aggiungendo il pezzetto di burro, il parmigiano reggiano e le foglioline di timo.

Lasciare riposare per qualche minuto prima di servire ben caldo.


Dove mangiare

Albergo Ristorante Fontana San Rocco

Via Monte Orfano, 25 (Crevacuore)

Continua

L'opinione degli utenti


Condividi la tua opinione!