Risotto Carnaroli alle rane e timo
  • Difficoltà: Media
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Dosi per: 4 persone
  • Spesa: Media
  • Commenti: 0
  • Voto:
  • Categoria:

Ingredienti

  • 320 g di riso Carnaroli della Baraggia
  • 1/2 kg di rane fresche
  • una manciata di timo fresco
  • 20 g di burro
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • olio extra vergine d'oliva
  • un bicchierino di vino bianco
  • sale
  • pepe
Per il brodo:
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • qualche foglia di alloro



Preparazione

Preparare un brodo vegetale con cipolla, carota e sedano e tenere da parte.

Pulire e lavare accuratamente le rane, poi aggiungerle al brodo vegetale e fare bollire per una mezz'oretta circa, avendo cura di eliminare la schiuma prodotta dalla bollitura con una schiumarola.

A cottura terminata scolare le rane, disossarle e conservare il brodo con cui cuocere successivamente il riso.

Intanto, in una padella antiaderente, mettere l'olio extra vergine d'oliva e aggiungere il riso, tostandolo a fuoco dolce, fino a quando non si sarà dorato. Quindi sfumare con un bicchierino di vino bianco e una volta evaporato aggiungere di volta in volta il brodo preparato. Quando il riso comincerà a essere più cotto, circa a tre quarti della cottura, aggiungere la polpa delle rane.

Mescolare ancora cinque minuti, poi procedere alla mantecatura, a fuoco spento, aggiungendo il pezzetto di burro, il parmigiano reggiano e le foglioline di timo.

Lasciare riposare per qualche minuto prima di servire ben caldo.

L'opinione degli utenti


Condividi la tua opinione!