OriginalItaly augura a tutti un Buone Vacanze!
Tutti gli ordini pervenuti dall’08 al 30 Agosto 2015 potrebbero subire dei ritardi nella consegna.
Le spedizioni riprenderanno regolarmente lunedì 31.08.2015

Carrello vuoto

Guida turistica: Rovigo

Le Guide Turistiche di OriginalITALY

Introduzione

Rovigo è il capoluogo di una provincia del Veneto identificata come una “regione” storica e geografica detta Polesine. Il suo nome significa “terra paludosa” e ci suggerisce le numerose opere idrauliche e di bonifica a cui il territorio è stato sottoposto nel corso degli anni.
Fulcro di un soggiorno in questa terra è sicuramente il centro storico di Rovigo che vanta edifici rinascimentali e neoclassici di pregevole valore artistico. Tra questi edifici spicca il Tempio della Beata Vergine del Soccorso, conosciuto come la Rotonda, una chiesa a pianta ottagonale dall’esterno semplice e privo di decorazioni, ma con l’interno arricchito da dipinti e sculture. Altri luoghi importanti della città sono le sue piazze, quella dedicata a Vittorio Emanuele II, piazza Duomo e piazza Giuseppe Garibaldi, e alcuni suoi splendidi palazzi come quello della Borsa Commerciale, il Palazzo Roncale e il Palazzo Roverella, oggi sede della Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi. Passeggiando per il cuore di Rovigo s’incontrano anche i resti dell’antico castello estense, con le due torri Grimani e Donà, testimonianza del XII secolo.
La vasta scelta di alberghi presenti in città costituisce un’ulteriore facilità per un soggiorno in questa amena regione. Dopo l’immersione nella storia e nell’architettura del suo elegante capoluogo, il Polesine può offrire distensive e gradevoli gite nella natura, suggestive escursioni in barca lungo i rami del Delta del Po, passeggiate in bicicletta o a cavallo nel Parco Naturale del Delta o una gita a Fratta Polesine.
Gli scorci paesaggistici di questa località si presentano in tutta la loro sontuosità ed eleganza attraverso una delle più belle ville venete: Villa Badoer. Costruita dal Palladio nella seconda metà del Cinquecento rappresentava un segno tangibile della potenza “feudale” di questi signori, discendenti da un’illustre famiglia della Serenissima.
Il Polesine ci accoglie anche con i suoi sapori genuini e semplici, ma di antica tradizione, e si presenta come una terra tutta da scoprire con i suoi borghi storici, l’artigianato e le sagre popolari.

Luoghi e Itinerari

Palazzi nobili a Rovigo

Rovigo
Legata al territorio che evoca sventure e povertà, il Polesine, Rovigo è una città di grande interesse soprattutto se si visita con un occhio speciale alla storia. Tra fine '400 e inizi del '500, la…

Continua ›

Intorno a Rovigo: turisti non per caso tra le perle del Polesine

Rovigo
Scommettiamo che, partendo da Rovigo, c'è un itinerario turistico nel Polesine facile da percorrere e ricco di curiosità che conquista tutti, ma proprio tutti, con le sue bellezze paesaggistiche e con…

Continua ›

La solennità silenziosa dell’Abbazia della Vangadizza

Rovigo
L'Abbazia della Vangadizza è uno dei luoghi di culto più antichi della provincia di Rovigo. Tanto antico che proprio dall'Abbazia della Vangadizza derivò il nome della cittadina a cui oggi appartiene,…

Continua ›

Museo Archeologico Nazionale di Adria

Rovigo
Il Museo Archeologico Nazionale di Adria nato nel 1904 come Museo Civico, fu sito prima presso il Palazzo Cordella e poi, a partire dal 1961, presso l’attuale sede. Posto al centro di un grande …

Continua ›

Le frazioni di Adria

Rovigo
Adria è il principale centro del Basso Polesine. Città di origini antichissime che diede il nome al mar Adriatico. Fu un porto commerciale di grande rilievo, punto di riferimento pe…

Continua ›

I comuni maggiori dell'Alto Polesine

Rovigo
Fra i comuni maggiori dell’Alto Polesine incontriamo Badia Polesine il cui nome ha in sé il richiamo alla “badia” che ne caratterizza il paese, l’Abbazia di Santa Maria …

Continua ›

Castello di Rovigo

Rovigo
Come dice l’Ariosto nell’Orlando Furioso la città di Rovigo deriverebbe il suo nome dalla parola greca “rodon” che significa “rosa”. Pur considerata oggi una…

Continua ›

Le cattedrali di Adria

Rovigo
La Cattedrale Vecchia di Adria, risalente all’XI secolo, è dedicata a San Giovanni e fa parte del ricco patrimonio storico e artistico del paese. Recentemente restaurata, si eleva alla de…

Continua ›

Arte e Cultura

Rovigo

Rovigo
Nel 2009 Palazzo Roverella di Rovigo torna a proporre il suo annuale appuntamento con le grandi esposizioni d'arte. Fino al 28 giugno la mostra 'Dèco. Arte in Italia 1919-1939' propone per la prima vo…

Continua ›

Una visita al Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo

Rovigo
Il Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo celebra i due maggiori fiumi italiani, il Po e l'Adige e la regione del Veneto situata tra il basso corso dei fiumi: il Polesine. Inaugurato nel 2001 negli ambienti…

Continua ›

Monastero degli Olivetani

Rovigo
Fra gli edifici di pregio della città di Rovigo vi è il Monastero degli Olivetani, detto popolarmente Monastero di San Bortolo, fondato intorno al 1244 ad opera della congregazione degli…

Continua ›

Duomo di Rovigo

Rovigo
Il Duomo di Rovigo è dedicato a Santo Stefano Papa e Martire. L’antica Parrocchia, una delle prime a sorgere in città dotata di Battistero, fu abbattuta per erigere la nuova c…

Continua ›

Piazza Garibaldi a Rovigo

Rovigo
Piazza Garibaldi a Rovigo è realizzata nell’area dove, un tempo, sorgeva la chiesa di Santa Giustina e nel cui centro, oggi, campeggia la pregiata opera bronzea di Ettore Ferrari. Il…

Continua ›

Piazza Vittorio Emanuele II di Rovigo

Rovigo
Piazza Vittorio Emanuele II di Rovigo con i suoi palazzi porticati come la Loggia dei Notari, la settecentesca Torre dell’Orologio, il Palazzo Roncale e il Palazzo Roverella. Il fascino di quest…

Continua ›

Pinacoteca dell’Accademia e del Seminario

Rovigo
Palazzo Roverella a Rovigo, su Piazza Vittorio Emanuele II, ospita la Pinacoteca dell’Accademia e del Seminario con più di 150 opere dell’arte veneto-emiliana, risalenti al periodo …

Continua ›

Artigianato Locale

Il distretto delle giostre

Rovigo
Lo chiamano, e a ragione, il distretto delle giostre: è quello composto da tre comuni in provincia di Rovigo, nel cuore di quel Polesine dove sopravvivono tradizioni artigianali secolari. Sono Bergant…

Continua ›

Artigianato in provincia di Rovigo: nuovo e antico vanno a braccetto

Rovigo
Il nuovo che abbraccia l'antico: basterebbe questa sola pennellata per dipingere il ritratto metaforico dell'artigianato tipico in provincia di Rovigo. Perchè se è vero che in questa terra che compren…

Continua ›

Distretto Calzaturiero Veneto

Rovigo
Il settore calzaturiero ha una sua antica tradizione e abbraccia tutto il Veneto; a testimonianza di ciò vi è la nascita del Distretto Calzaturiero Veneto che comprende tutte le province…

Continua ›

I cantieri navali del Polesine

Rovigo
Particolare tradizione della provincia di Rovigo è quella della cantieristica navale i cui centri sono situati principalmente ad Adria, Donada, Contarina e Loreo. Qui, in particolare, è …

Continua ›

Bellezza e Benessere

Aperto a Rovigo il Parco Maddalena

Rovigo
Dalla fine di giugno del 2009 la città di Rovigo può fregiarsi di un vero e proprio polmone verde: il nuovo Parco Maddalena. Il parco, che si sviluppa per oltre ventunomila megtri quadri, sorge in una…

Continua ›

Enologia

Il Prosecco lo spumante preferito a Rovigo

Rovigo
Il vino delle feste. E' il Prosecco lo spumante più bevuto a Rovigo. Fin dal tempo del monaco Dom Pierre Perignon (1638-1715), lo spumante, erede dello champagne da lui inventato, è sempre stato il vi…

Continua ›

Gastronomia

Riso e bondola di Rovigo

Rovigo
Nel basso Polesine, il riso era in passato uno degli alimenti base della popolazione e ancora oggi i terreni paludosi sono luogo ideale per la sua coltivazione. Antica è perciò la tradizione del risot…

Continua ›

Polenta polesana a Rovigo da cucina povera a piatto ricco

Rovigo
Come cuocerla. E' morbida, gialla o bianca la polenta polesana, da servire calda sulla 'panara', il tagliere in legno su cui farla a fette per accompagnare carni, formaggi, salumi, pesce, legumi, come…

Continua ›

Miele del delta del Po

Rovigo
Il Delta del Po vanta un’antica raccolta di questo meraviglioso prodotto sin dal tempo dei Romani. La zona privilegiata di produzione si estende per tutto il territorio del Delta e dell’Al…

Continua ›

Esse Adriese

Rovigo
Fra i dolci polesani possiamo assaporare la “Esse Adriese”, un dolce secco che si fa risalire al 1800 a base di farina, uova, zucchero e burro. Gli ingredienti, rigorosamente impastat…

Continua ›

Anguille marinate

Rovigo
Fra i piatti tipici del polesine, a base di pesce, annoveriamo soprattutto le sarde “in soar”: pesce fritto impanato con farina di mais mista a farina gialla e marinato in aceto a cui sono…

Continua ›

Sport e Natura

A tutta pesca nel Polesine

Rovigo
E' la città costruita in quello che è probabilmente il territorio più fluviale d'Italia: tra Rovigo e la sua provincia – comunemente chiamata Polesine – infatti scorrono ben tre fiumi, il …

Continua ›

Divertirsi in canoa nel Delta del Po

Rovigo
Amate la canoa? Nel Delta del Po potete utilizzarla per affrontare un itinerario molto particolare che vi condurrà a scoprire alcuni tra i luoghi più affascinanti tra quelli della laguna compresa nell…

Continua ›

Parco Naturale Regionale Veneto del Delta del Po

Rovigo
Istituito nel 1997 il Parco Naturale Regionale Veneto del Delta del Po comprende l’estuario vero e proprio del fiume, sito in provincia di Rovigo, dal corso del Po di Goro fino al fiume Adige, i…

Continua ›

Riserva Naturale Bocche di Po

Rovigo
La Riserva Naturale Bocche di Po, poco più di 400 ettari in provincia di Rovigo, sul Delta del fiume omonimo, tra il Po di Levante e il Po di Pila, è formata da 6 bonelli, ossia piccole …

Continua ›

Ricette

Tartine ai gamberetti

Spalmare con la salsa rosa le fette di pancarré, tagliarle in quattro, adagiare su ogni triangolo i gamberetti e guarnire con le olive tagliate a rondelle. Servire freddo.

Continua ›

Crema al limone

Montare a crema lo zucchero e i tuorli, sciogliere la colla di pesce e unirvi subito il succo dei limoni filtrandolo con l'aiuto di un colino. Mescolare bene dal basso verso l'alto cercando di inco…

Continua ›

Scaloppine di maiale con funghi freschi

Per preparare le scaloppine di maiale con funghi freschi, lavare e tagliare a fette i funghi, metterli in una padella abbastanza grande, aggiungere un po' di prezzemolo, aglio schiacciato, un cucchiai…

Continua ›

Risotto Polesano

Squamate il branzino, evisceratelo, lavatelo accuratamente e lessatelo aggiungendo all'acqua di cottura il pepe e un pò di sale. Quando sarà cotto spolpatelo e riducetelo a pezzetti. Rimettete nell'ac…

Continua ›

Riso alla Canarola

Mettete in acqua i fagioli per circa 12 ore, poi scolateli e metteteli a cuocere in una casseruola con 1 dado, 2 cucchiai di conserva e, se volete, con un osso di crudo, coperti d'acqua. Toglieteli da…

Continua ›

Faraona in Tecia

Prendete una faraona giovane e, dopo averla pulita e tagliata a pezzi, mettetela in una teglia, a rosolare con un soffritto di lardo, olio, salvia e rosmarino. Durante la cottura la carne rilascia la …

Continua ›

Fagioli alla veneta

Sgranate i fagioli, poneteli in una pentola con abbondante acqua salata e fateli cuocere per un'ora e mezza. Dissalate le acciughe, diliscatele e tagliatele a pezzetti. Schiacciate l'aglio, mondate il…

Continua ›

Cefalo arrosto

Pulite i cefali e teneteli a bagno in olio, a cui avrete aggiunto del succo di limone, il sale, il pepe e il timo, per un'ora o più. Cuoceteli alla griglia 6 o 7 minuti per parte. Servite caldi o anch…

Continua ›

Pesce Gatto in umido

Togliete la testa e pulite il pesce gatto. Infarinatelo e friggetelo. A parte preparate un soffritto con le verdure, tagliate sottilissime, e con l'aglio completamente pestato. Dopo 10 minuti di cottu…

Continua ›

Torta di patate dolci

Bollite le patate e la zucca fino a renderle tenere. Pelatele e schiacciatele. Mescolate le uova con la farina, il latte, l'uvetta, i cedrini, il burro e i pinoli, poi salate. In una teglia imburrata …

Continua ›

Crostata di fiori di Zucca

Lavate i fiori di zucca, togliete la parte verde esterna e tritateli. Soffriggeteli per alcuni minuti. Mescolateli a tutti gli altri ingredienti e aggiungete la grappa. Riempite con questo impasto una…

Continua ›

Strutture consigliate

Trattoria Da Nadae

Trattoria Da Nadae

45010 Villadose ( RO )
Via Garibaldi, 371
Dista 7,31 km dal centro