Guida turistica: Pistoia

Le Guide Turistiche di OriginalITALY

Introduzione

Situata ai piedi dell'Appennino, Pistoia raccoglie all’interno del suo territorio un insieme turistico ricco di storia, arte, monumentalità, naturalismo, gastronomia e folklore. La sua popolazione si aggira intorno ai 90.000 abitanti e l’istituzione della Provincia risale al 1927.
Fondata dagli etruschi, nel II secolo d.C. divenne una città fortificata al servizio di Roma che ne sfruttava la posizione strategica contro i Liguri. Pistoia viene menzionata da Sallustio, storico e senatore romano, nella narrazione della battaglia del 62 d.C. in cui perse la vita Catilina. Durante i tempi del Granducato Mediceo il comune rappresentava un importante nodo politico, mentre a livello culturare: fu luogo di nascita di importanti circoli o Accademie; la più rinomata fu l'Accademia dei Risvegliati, a opera di Monsignor Felice Cancellieri e del nobile Federigo Manni. In questo cenacolo si recitavano poemi, poesie e prose e si faceva musica. Gli incontri avvenivano soprattutto nei salotti delle case nobiliari a loro esclusivo uso e divertimento, almeno fino alla costruzione di un teatro, alla fine del XVII secolo, quando l’edificio divenne sede ufficiale dell’Accademia fino alla sua estinzione, avvenuta nel secolo scorso. Numerosi furono gli esponenti della nobiltà locale che ne fecero parte: Felice Cancellieri, appunto, Roberto Rospigliosi, Vincenzo e Domenico Manni, Annibale Bracciolini, solo per citarne alcuni.
Il comune di Pistoia si annovera tra le Città decorate al Valor Militare, avendo ottenuto la Medaglia d’Argento sia per i sacrifici dei suoi cittadini durante la Guerra di Liberazione, che in seguito alla lotta partigiana durante la Seconda Guerra Mondiale.
Il territorio pistoiese è attraversato da diversi corsi d'acqua. Il principale di questi è l'Ombrone Pistoiese che scorre nella parte ovest della città, con le sue acque limpide e pulite, in grado di ospitare specie ittiche pregiate quali la trota fario, il vairone e lo scazzone. Altro torrente degno di nota è il Brana, che cinge le mura della città a nord-est. Anche in questo caso il torrente giunge alle porte dell’abitato con una buona portata e acque pulite.

 

Luoghi e Itinerari

A spasso per Pescia tra chiese, monumenti e celebri burattini

Pistoia
Posta al centro della Valdinievole, Pescia, città gioiello della Toscana in provincia di Pistoia, si presenta al visitatore con il volto ospitale di un antico borgo medioevale che un tempo fu anche se…

Continua ›

Villa Garzoni

Pistoia
L'antico Borgo di Collodi si compone di piccole case abbarbicate su di un colle scosceso: nella parte alta l'antica Rocca, in basso la maestosa Villa Garzoni. Percorrendo le vie strette e lastricate, …

Continua ›

Parco di Pinocchio

Pistoia
Il Parco di Pinocchio è stato realizzato tra il 1956 e il 1987 con lo scopo di riproporre le avventure del celebre burattino descritte dallo scrittore Carlo Lorenzini, al secolo Collodi. Non &e…

Continua ›

Giardino zoologico di Pistoia

Pistoia
Il giardino zoologico di Pistoia è stato istituito nel 1970 e si sviluppa su una superficie di circa 75.000 mq. Rappresenta la più grande struttura del genere nella Regione e una delle p…

Continua ›

Svizzera Pesciatina

Pistoia
Una caratteristica zona toscana, estesa lungo l’Appennino Tosco Emiliano, è la Svizzera Pesciatina con le sue ‘Dieci Castella’, piccoli borghi medievali costruiti in pietra se…

Continua ›

Arte e Cultura

Cattedrale di San Zeno

Pistoia
La Cattedrale di San Zeno di Pistoia è nominata per la prima volta in un atto notarile stilato nel settembre del 923, anche se è dato quasi per certo che una chiesa cattedrale dovev…

Continua ›

Battistero di Pistoia

Pistoia
Situato di fronte al Duomo, si può ammirare il Battistero di Pistoia trecentesco, in stile gotico, impreziosito con decorazioni in marmi bianco-verdi di Prato a opera di Cellino di Nese. La sua…

Continua ›

Ospedale del Ceppo

Pistoia
Nei pressi della piazza del Duomo di Pistoia si trova l'area storica dell'Ospedale "del Ceppo", con il museo dei ferri chirurgici, la saletta anatomica e il famoso fregio robbiano con le sette opere d…

Continua ›

La Via Francigena

Pistoia
Pistoia era collegata sin dal medioevo con l’antico tracciato della Via Francigena, un insieme di strade che univa Canterbury, nell’Inghilterra sud-orientale, a Roma, diventando la "via pe…

Continua ›

Artigianato Locale

L'attività vivaistica pistoiese

Pistoia
L'attività vivaistica pistoiese è molto conosciuto vista la produzione di fiori recisi, piante da appartamento, piante ornamentali da giardino, bonsai, agrumi ornamentali e rose, in una …

Continua ›

Organi storici di Pistoia

Pistoia
Pistoia vanta anche antiche e prestigiose tradizioni musicali, sia nel campo classico sia in quello moderno, quanto in quello della costruzione degli strumenti musicali. Una dei punti di forza dell&rs…

Continua ›

Fusione a cera persa

Pistoia
La grande quantità di acqua da utilizzare come forza motrice e l’abbondanza di boschi da trasformare in carbone di legna hanno favorito l’insediamento sulla Montagna Pistoiese di at…

Continua ›

Bellezza e Benessere

A Pistoia, Evo Benessere, un'arca di salvezza per recuperare vigore e bellezza

Pistoia
La provincia di Pistoia è nota per ospitare nel suo territorio rinomati complessi termali quali quelli di Montecatini e Monsummano, destinazioni storicamente dedicate alla cura della persona. Ma, da p…

Continua ›

Montecatini Terme

Pistoia
Fiore all’occhiello fra le terme italiane, Montecatini Terme, nella provincia di Pistoia, è una città termale viva, moderna e ospitale. La storia di questo borgo risale al Medioevo…

Continua ›

Monsummano Terme

Pistoia
Nella provincia di Pistoia, sorge Monsummano Terme, rinomata stazione termale e importante centro industriale la cui produzione prevalente sono le calzature. Le origini di questa città risalgon…

Continua ›

Enologia

Bianco della Valdinievole delizia di Pistoia

Pistoia
Bianco e Santo Il Bianco della Valdinievole è un vino della Toscana capace di affrontare molto bene il tempo e regalare grandi emozioni con qualche anno in più sulle spalle. Proviene da uve di Trebbi…

Continua ›

Orcia la doc di Siena

Pistoia
Un fiume di vino Orcia è una Doc senese, che il paesaggio dei vini toscani lo conserva in bottiglia. La piacevolezza dell'Orcia si assapora nei comuni di Castiglione d'Orcia, Pienza, Radicofani, S. G…

Continua ›

Gastronomia

Necci della montagna pistoiese

Pistoia
Conosciuti anche come “ciacci” o “patolle”, i necci o "nicci" sono dolci tipici della Montagna Pistoiese, considerati da molti i progenitori poveri delle più fortunate c…

Continua ›

Confetti di Pistoia

Pistoia
I confetti di Pistoia sono molto conosciuti. Hanno una tipica forma sferica irregolare, bitorzoluta: è per questo sono comunemente chiamati confetti "a riccio". Sono più grossi dei norma…

Continua ›

Cialde di Montecatini

Pistoia
Le Cialde di Montecatini sono un prodotto dolciario tipico del pistoiese. Hanno una forma discoidale e una consistenza compatta ma friabile. Il sapore è molto dolce e ricorda quello del wafer. …

Continua ›

Brigidino di Lamporecchio

Pistoia
Il Brigidino di Lamporecchio è un biscotto dalla cialda rotonda, fine come un’ostia e dai contorni arricciati. Ha colore giallo-arancio e la sua consistenza è molto friab…

Continua ›

Tortello del Melo

Pistoia
Il Tortello del Melo è legato ad antiche tradizioni del paese (Melo, appunto, frazione del Comune di Cutigliano). La sua forma è quadrata con contorni irregolari e il suo colore è…

Continua ›

Sport e Natura

Giocando a golf a Montecatini e Quarrata

Pistoia
Giocare a golf a Montecatini Terme e a Quarrata, piccoli centri della provincia pistoiese è semplice e divertente: basta recarsi negli attrezzati sport club del Montecatini Golf La Pievaccia e del Gol…

Continua ›

Riserva Naturale Statale Abetone

Pistoia
La Riserva Naturale Statale Abetone è caratterizzata da un paesaggio montano appenninico, in gran parte compreso nel bacino del torrente Lima. La vegetazione è ricca di fustaie pure di a…

Continua ›

Riserva Naturale Biogenetica Statale Acquerino

Pistoia
La Riserva Naturale Biogenetica Statale Acquerino è stata costituita nel 1977 e tutela un'area di 243 ettari nel Comune di Sambuca Pistoiese, fra quota 800 e 1200 metri sul livello del mare. Al…

Continua ›

Riserva Naturale Orientata di Campolino

Pistoia
La Riserva Naturale Orientata di Campolino è nata con lo scopo di proteggere le foreste indigene di abetone rosso, pianta caratteristica delle Alpi e dei rilievi dell’Europa centrale, che…

Continua ›

Riserva Naturale biogenetica di Pian degli Ontani

Pistoia
Tra i boschi considerati più belli della Montagna Pistoiese spicca quello della Riserva Naturale biogenetica di "Pian degli Ontani". La Riserva è di libero accesso ed è attrezzata…

Continua ›

Riserva Naturale Regionale Padule di Fucecchio

Pistoia
Il Padule è un piccolo lago di forma pressappoco triangolare situato nella Valdinievole, a sud dell’Appennino Pistoiese, fra il Montalbano e le Colline delle Cerbaie, che dà il nom…

Continua ›

Ricette

Creme Caramel

Mescolare in un contenitore 2 uova intere e 2 tuorli. Aggiungere lo zucchero e la bustina di vanillina. Far bollire il latte e unire il tutto, mescolando. Preparate quindi il caramello facendo …

Continua ›

Tiramisù

Separare il tuorlo dall'albume. All'albume montato a neve aggiungere lo zucchero, il latte, il tuorlo e il mascarpone. Far montare il composto sino a che non diventa omogeneo. Inzuppare i paves…

Continua ›

Frittura di Paranza

Preparare la pastella con uovo e farina. Passare gamberetti, calamari e totani nella pastella e friggere con olio extravergine d'oliva a 180° per 3-5 minuti ca.

Continua ›

Gnocchi con gamberetti e zucchine

Far rosolare in padella gamberetti e zucchine tagliate a fettine sottili e sfumare con un pò di vino bianco. Aggiungere un cucchiaio di pomodoro e la panna. Condire gli gnocchi con il composto ot…

Continua ›

Insalata di mare

Far bollire in abbondante acqua seppia, polpo, calamari e gamberetti sgusciati e, dopo la cottura, sistemare in un piatto da portata guarnendo con insalata e vinaigrette.

Continua ›

Zuppa di pane alla pistoiese

Per prima cosa mettere sul fuoco una grossa pentola con un bel po' di olio extra vergine d'oliva toscano; aggiungere un battuto abbondante di cipolla, sedano, prezzemolo; fare ben appassire il…

Continua ›

Zuppa di Rigaglie (zuppa del carcerato)

In una capiente pentola preparate un brodo con acqua, gli odori, i pomodorini e la carne. Fatelo cuocere a lungo e filtratelo. Versate il brodo in un coccio e unite il pane tagliato a fette; salate, p…

Continua ›

Cioncia

Fate bollire in acqua salata, per circa un'ora, tutte le carni che avete scelto. Fatele intiepidire, scolatele e tagliatele a listarelle, uso trippa. In una casseruola fate rosolare in 8 cucchiai d…

Continua ›

Brigidini

Rompere le uova in una ciotola, unire lo zucchero, un pizzico di sale e i semi di anice pestati. Mescolare gli ingredienti con un cucchiaio di legno e unire tanta farina quanta ne se…

Continua ›

Frittelle di castagne

In una terrina stemperate la farina con l'acqua e il sale fino a ottenere un impasto abbastanza liquido tanto da poter usare un cucchiaio. Mettete l'impasto a cucchiaiate nell'olio bollente, gira…

Continua ›

Sanguinaccio alla Pistoiese

Mescolare gli ingredienti, insaccarli nel budello e legare ogni 15 cm. Immergere in una pentola piena di acqua fredda salata e cuocere. Quando cotto, scolarlo e servirlo freddo. Lo si serve anche r…

Continua ›

Castagnaccio

Versare in una terrina la farina di castagne con lo zucchero e un pizzico di sale. Lavorare gli ingredienti aggiungendo tanta acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto piuttosto denso. Aggiun…

Continua ›

Polenta di castagne

Fate bollire un litro d'acqua con lo zucchero e un pizzico di sale. Versate nella pentola la farina tutta insieme, non toccatela e fatela cuocere così, senza girare, per alcuni minuti. Iniziate poi…

Continua ›

Strutture consigliate