Guida turistica: Perugia

Le Guide Turistiche di OriginalITALY

Introduzione

L’Umbria, una tra le Regioni più piccole d’Italia, ha un patrimonio di meraviglie naturali e artistiche indescrivibili. In viaggio lungo queste terre ci si perde fra i segni del passato e le tradizioni, ma ci si può lasciare sorprendere anche dall’eclettismo e dall’industrializzazione di certe zone.
La provincia perugina è caratterizzata da monti, dolci colline, antichi borghi medievali dove ancora le botteghe artigiane tramandano i loro mestieri di padre in figlio, e dai corsi e specchi d’acqua, come il Tevere e il Trasimeno. Il paesaggio, contraddistinto da vigneti e uliveti, è punteggiato da antichi castelli, torri e mura che trasudano storia. Il suo capoluogo, Perugia, è un importante centro di commercio agricolo e industriale ed è sede di due istituzioni universitarie che ne hanno forgiato il carattere.
La suggestione di una vacanza intima e spirituale, lungo i luoghi di fede, come il Sentiero Francescano o la passeggiata fra le Abbazie Benedettine, o il relax di un percorso dedicato al benessere e alla salute, presso le Beauty Farm o le Terme di Spello, Assisi, Massa Martana e Città di Castello, rappresentano alcuni dei possibili itinerari turistici di questa terra.
Senza dimenticare sport e natura, che accompagnano i visitatori in una vacanza all’insegna del divertimento, in piena armonia con l’ambiente, fra le cime dei Monti Sibillini o i Parchi Nazionali Regionali. Per i bambini, in particolare, la Città della Domenica è un parco naturale che offre un contatto diretto con gli animali, laboratori didattici e attività ludiche.
Perugia propone anche lo shopping fra le eleganti vetrine del centro cittadino come via Oberdan, via dei Priori, via Masi ma, soprattutto, Corso Vannucci, cuore pulsante della città.
In ogni caso, profumi e sapori solleticano il palato dei visitatori, dai prodotti tipici ai piatti tradizionali, passando per i vini, di cui questa provincia è ricca. Emblema della città è il Bacio Perugina, con le sue praline di nocciola e la carta argentata a stelline blu, tutto da scartare alla ricerca del piacere del cioccolato ma anche della tradizionale frase nascosta.

Luoghi e Itinerari

Spoleto

Perugia
Città d'arte, prima di tutto. Ma anche capitale della musica, dello spettacolo, della cultura e dei sapori: Spoleto, straordinaria perla medioevale incastonata nel cuore verde della provincia d…

Continua ›

Nocera Umbra

Perugia
Nocera Umbra, arroccata sulla sommità di uno sperone roccioso, è una cittadina medioevale con possenti mura castellane e con vicoli che mostrano inalterato l'aspetto architettonico origi…

Continua ›

Perugia da città etrusca a città universitaria

Perugia
La presenza degli Etruschi nel territorio umbro risale già al X-IX secolo a.C. ma il vero nucleo della città di Perugia si sviluppa a partire dal VI secolo a.C. L’Etruria, formata …

Continua ›

Assisi e il Sentiero francescano

Perugia
Assisi sorge su uno sperone del Monte Subasio ed è stato edificato utilizzando la pietra tipica di questo monte, con colorazioni bianche e rosse. La presenza del suo Santo, per altro Patrono d&…

Continua ›

Arte e Cultura

Pintoricchio: celeberrimus pictor

Perugia
Celeberrimus pictor per Sigismondo Tizio (erudito prelato e autore delle "Historiae seneses") Bernardino di Betto per l'anagrafe, il Pintoricchio per tutti gli altri. Al grande maestro del Rinasciment…

Continua ›

Alberto Burri e il fascino della materia

Perugia
Sacchi, plastiche, ferro, cellotex (un mix di segatura e vinavil) e molto altro sono i materiali che Alberto Burri, uno dei massimi protagonisti dell'arte del XX secolo, usava per le sue opere in un'i…

Continua ›

Galleria Nazionale dell'Umbria

Perugia
È facile incontrare cultura e arte a Perugia. Il capoluogo umbro è, infatti, un museo a cielo aperto, dove gli incontri con le opere d'arte (architettoniche e non) sono possibili un po' …

Continua ›

Chiesa di Sant’Ercolano

Perugia
La Chiesa di Sant’Ercolano nell’omonima via dedicata al vescovo patrono della città. Ottagonale, simile ad un torrione, la chiesa fu costruita a ridosso delle mura etrusche, ne…

Continua ›

Cattedrale di Perugia

Perugia
Anticamente anche la Cattedrale di Perugia era dedicata a Sant’Ercolano, ma oggi è conosciuta come Cattedrale di San Lorenzo. Un primo edificio, tra il 930 e il 1060 fu edificato lungo il…

Continua ›

Museo dell’Opera della Cattedrale di Perugia

Perugia
Voluto dai Canonici del Capitolo della Cattedrale, il Museo dell’Opera della Cattedrale di Perugia, annesso al Duomo, è detto anche Museo Capitolare di San Lorenzo. Aperto nel 1923, fu ch…

Continua ›

Artigianato Locale

La ceramica di Deruta

Perugia
Città dalle origini antiche, Deruta è diventata famosa in tutto il mondo grazie all'antica arte della ceramica. Della ceramica di Deruta si trovano ancora oggi testimonianze nelle faccia…

Continua ›

Todi e Marsciano

Perugia
Così vicini da poter essere inseriti in uno stesso itinerario turistico, Todi e Marsciano rappresentano due mete gioiello dell'artigianato in Umbria, dove da secoli si portano avanti tradizioni…

Continua ›

Bucchero: artigianato originale

Perugia
Si chiama bucchero la ceramica artistica tipica di Gualdo Tadino, caratteristico borgo umbro, in provincia di Perugia, famoso anche per le sue salubri acque minerali. Lucido, nero, ricavato da un'argi…

Continua ›

Le ceramiche di Deruta

Perugia
La ceramica racconta la vita quotidiana dei popoli e i cambiamenti del gusto decorativo, fino a tradurre in arte una produzione nata per rifornire gli uomini di oggetti di uso comune. L'arte della cer…

Continua ›

Tradizione del ferro battuto a Perugia

Perugia
Una storica tradizione artigianale è quella legata al ferro battuto a Perugia che affonda le sue radici nel costume contadino. Diversi sono i centri umbri che hanno portato in auge questa lavor…

Continua ›

Lavorazione del legno nella provincia perugina

Perugia
Curiosando nella provincia perugina si possono riconoscere, fra gli antichi mestieri, laboratori dediti alla lavorazione del legno tuttora espressione dell’arte locale. A Norcia, la tecnica dell…

Continua ›

Lavorazione della pietra serena

Perugia
A Tuoro sul Trasimeno viene lavorata la pietra serena, estratta direttamente dalle cave presenti nella zona. Si tratta di un materiale impiegato sia per l’edilizia che per l’oggettistica a…

Continua ›

Produzione tessile in Umbria

Perugia
Probabilmente risale al X secolo ma, con certezza, la produzione tessile in Umbria si afferma tra l’XI e il XII sec. Testimonianza di questo si riscontra con la presenza, nella Perugia del Trece…

Continua ›

Il punto Assisi

Perugia
Il punto rinascimentale a doppia croce, il punto Assisi tipico della cittadina da cui prende il nome, risale al XIV secolo e crea sulle tele una serie di pieni e vuoti molto originale. Questa tecnica …

Continua ›

Bellezza e Benessere

SPA in Umbria: programmi benessere a Perugia

Perugia
Benessere inteso nel senso più ampio del termine, ma con un'attenzione particolare ai dettagli. É questa la ricetta speciale della SPA in Umbria a Borgo Brufa, 4 stelle di charme accocco…

Continua ›

Terme di Fontecchio

Perugia
Immerso nell'Alta Valle del Tevere, in un territorio prodigo di testimonianze storico-culturali, nelle immediate vicinanze di Città di Castello, sorge il complesso termale ed alberghiero di Fon…

Continua ›

Acqua Degna

Perugia
Un emozionante angolo della provincia di Perugia, a un'ora d'auto da Roma, accoglie il Castello di Montignano Relais & Spa. Un'imponente dimora le cui rinomate origini risalgono al X secolo, e che…

Continua ›

Enologia

Vini di Perugia DOC e DOCG

Perugia
Già gli Etruschi e i Romani bevevano con gioia i vini umbri della zona di Perugia. Ora i comuni di Perugia, Deruta, Masciano, Fratta Todina, Monte Castello di Vibio e Piegaro (nella provincia p…

Continua ›

Sagrantino DOCG di Perugia

Perugia
Il Montefalco Sagrantino Docg o Sagrantino di Montefalco Docg si produce nei comuni perugini di Montefalco, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Castel Ritaldi e Giano. Certa la coltivazione secolare sulle colli…

Continua ›

Colli Perugini

Perugia
Colli Perugini è una tipica denominazione dei vini umbri. Nel solco tratteggiato tra 'vinoni', le potenze di gran classe, che più di un paio di bicchieri non si può e i 'vinini', …

Continua ›

Gastronomia

Il Tartufo

Perugia
Il tartufo è quel prodotto che basta il nome per sentire il profumo, tanto intenso è il sentore al naso e il gusto al palato. Purchè sia di quello pregiato, come il tipico tartufo…

Continua ›

Sedano nero di Trevi

Perugia
Chi si trovasse a passare per Trevi, in provincia di Perugia, la terza domenica di ottobre, potrebbe gustare uno dei frutti più antichi dell'agricoltura biologica italiana: il Sedano nero di Tr…

Continua ›

Lenticchia di Castelluccio a Perugia

Perugia
La lenticchia di Castelluccio di Norcia è uno spettacolo già nella fioritura, oltre che ingrediente tipico della cucina umbra, ricco in ferro, proteine e vari sali minerali. E' coltivata…

Continua ›

Il norcino e la norcineria

Perugia
Il Norcino è colui che macella il maiale e ne lavora le carni. Il termine è utilizzato anche per riferirsi al gestore della norcineria, la bottega dove si preparano e si vendono i prodot…

Continua ›

Lenticchia di Castelluccio di Norcia

Perugia
La lenticchia di Castelluccio di Norcia è caratterizzata da semi di forma tondeggiante ed appiattita, piccoli e dall’aspetto tigrato. Tipicità della buccia è la finezza e il…

Continua ›

Tartufo Nero Pregiato di Norcia

Perugia
Prodotto della terra tipico della Val Nerina, il Tartufo Nero Pregiato di Norcia cresce spontaneamente tra novembre e marzo nel sottobosco a ridosso di querce, carpini e noccioli. Ha dimensioni variab…

Continua ›

Il Torciglione e le Pinoccate

Perugia
Fra i dolci tipici perugini troviamo il Torciglione, a base di pasta di mandorla, zucchero, farina e albumi d’uovo, la cui forma ricorda le anguille del Trasimeno, e le caratteristiche Pinoccate…

Continua ›

Dolci tipici perugini

Perugia
Tra i dolci tipici perugini abbiamo il Torcolo di San Costanzo. Questo dolce prende il nome da uno dei patroni della città (gli altri due sono Sant’Ercolano e San Lorenzo). È prodo…

Continua ›

Sport e Natura

Gite sul Tevere

Perugia
Andare alla scoperta di Perugia e del perugino, inteso come provincia sia chiaro, ci porta a visitare la parte settentrionale dell'Umbria, là dove basse colline che degradano verso il Lago Tras…

Continua ›

Da Spoleto ad Assisi

Perugia
Una settimana nel cuore più verde dell'Umbria è il tempo minimo necessario per scoprire i borghi, i castelli, le abbazie e tutte le altre bellezze che rendono la parte del territorio com…

Continua ›

Il brivido del deltaplano a Monte Cucco

Perugia
È divertente imparare a volare in deltaplano a Monte Cucco, riserva naturale il cui territorio circonda le pendici dell'omonima vetta alta 1.566 metri e posizionata nella parte orientale dell'Umbria, …

Continua ›

Parco Nazionale Monti Sibillini

Perugia
A cavallo tra l’Umbria e le Marche, per ben 40 chilometri, si estende il Parco Nazionale Monti Sibillini, circa 70.000 ettari che accolgono decine di vette che superano i 2000 metri come il Mont…

Continua ›

Parco del Monte Cucco

Perugia
Il Parco del Monte Cucco, che svetta con i suoi 1566 metri, occupa il versante umbro fino alla Via Flaminia. Caratterizzato da fenomeni di carsismo, acque sotterranee e risorgive, presenta boschi inta…

Continua ›

Parco del Subasio

Perugia
Il Parco del Subasio tutela la catena montuosa che prende il nome dal monte omonimo. I rilievi comprendono il Colle San Rufino, le Vette del Civitella, della Sermonella e del Pietralungo e il Monte Su…

Continua ›

Parco del Fiume Tevere

Perugia
Il Parco del Fiume Tevere si snoda in Umbria per circa 50 chilometri, lungo le sponde del fiume, da Montemolino a Todi, fino al lago di Alviano. Qui la vegetazione è rimasta integra nel te…

Continua ›

Parco del Trasimeno

Perugia
Il Parco del Trasimeno è il più grande dei Parchi Regionali umbri. Si estende lungo il perimetro del Lago omonimo e comprende tre isole. Il bacino lacustre, incorniciato da dolci colline…

Continua ›

Ricette

Spaghetti alla gricia

Tagliare la pancetta a listarelle lunghe 3 cm e larghe ½ cm. Tagliare la cipolla a julienne e metterla in padella con un filo d'olio facendola macerare per circa 7 minuti a fuoco lento. Aggiung…

Continua ›

Braciole di agnello ripiene di tartufo e pecorino di Norcia in crosta di pistacchio

Tagliare le braciole non troppo sottili, sgrassarle e inciderle a metà formando una sacca. Farcirle con il tartufo e sfoglie di pecorino e richiuderle. Passare le costolette nell'uovo sbattuto con sal…

Continua ›

Picchierilli alla Beanata

Far appassire in padella della pancetta o barbozza con cipolla tritata finemente e olio extravergine d'oliva. Aggiungere dell'acqua e 2 abbondanti bicchieri di vino rosso. Lasciare che rimanga un po' …

Continua ›

Parmigiana di gobbi e sugo con i rigali

Triturate il sedano, la cipolla e la carota e soffriggete in poco olio. Aggiungete il passato di pomodoro e lasciate cuocere a fuoco lento. Poco prima di fine cottura aggiungete i rigagli di pollo e s…

Continua ›

Parmigiana di gobbi

Pulite il cardo, eliminando le costole esterne e togliendone i filamenti. Tagliatelo a pezzi della medesima lunghezza, circa 8 centimetri, e per evitare che diventino neri metteteli a bagno in acqua e…

Continua ›

Torta di Pasqua

Impastate la farina e l'olio. Versate le uova sbattute con sale, parmigiano e pecorino. Ponete l'impasto in una ciotola, coprite e lasciate lievitare per circa 2 ore. Ungete d'olio una teglia e mettet…

Continua ›

Strutture consigliate