Guida turistica: Caltanissetta

Le Guide Turistiche di OriginalITALY

Introduzione

A caratterizzare questa porzione di Sicilia centrale sono un Appennino gessoso-solfifero, aspro e singolare, e una fetta di costa che si affaccia sul Mar Mediterraneo, guardando l’Africa, fatta di dune, insenature e morbidi paesaggi collinari.

Raggiungere Caltanissetta, capoluogo dell’omonima provincia, non è impresa facile, ma sicuramente ne varrà la pena: l’assenza di un aeroporto non deve tuttavia scoraggiare il turista che voglia approdare in questa terra ricca di capolavori naturalistici e paesaggistici, che non saranno facilmente dimenticati. Le numerose riserve, con i peculiari eventi geologici e idrologici, dal Lago Sfondato alle Maccalube di Terrapelata, alle scannellature di Contrada Scaleri e gli spettacolari Castelli che punteggiano il territorio e si ergono orgogliosi di un passato copioso di storia, valgono più di una fatica nel raggiungere la Provincia nissena. Caltanissetta si offre ai visitatori con il suo dedalo di stradine contorte e le sue chiese che, seppur rimaneggiate nel tempo, portano i segni dell’antico passato: la Cattedrale, San Sebastiano, San Domenico, Sant’Agata al Collegio e, appena fuori Città, la bellissima Abbazia di Santo Spirito.

Dai Sicani ai Siculi, ai Cartaginesi, ai Greci, Romani, Arabi, Normanni, fino agli Aragonesi: una miriade di popoli ha seminato di vita questa Provincia, che è germogliata portando con sé i colori, i sapori e le tradizioni del tempo. Queste trovano oggi visibilità nei Parchi e nei Musei Archeologici della zona, ma sono anche tradotte dall’artigianato e dalla profumata cucina locale, perfetto connubio di tante culture. Allo stesso modo le feste religiose, frutto di un sentire antico, dalla Festa della Madonna di Mazzarino a quella del Signore dell’Olmo, dalla Madonna delle Vigne a quella dei Miracoli, attirano un gran numero di fedeli o semplicemente curiosi. Che dire infine delle Sagre che odorano di semplicità! Ghiotte occasioni per assaggiare le specialità nissene, per scoprire i prodotti della terra e quelli del mare, i vini e l’Amaro Averna che, esportato in tutto il mondo, ha portato con sé un pezzetto di questa Provincia.

Luoghi e Itinerari

Mussomeli: piccolo borgo antico

Caltanissetta
Mussomeli, in provincia di Caltanissetta, merita davvero una visita. Perchè se è vero che sono tanti gli itinerari siciliani che hanno il sapore del tuffo nella storia e nell'arte, è altrettanto vero …

Continua ›

Abbazia di Santo Spirito a Caltanissetta: un gioiello da non perdere

Caltanissetta
L'Abbazia di Santo Spirito di Caltanissetta, la chiesa più antica del territorio nisseno, fondata nel 1095 e consacrata nel 1151 per volere del conte Ruggero e della moglie Adelasia, è un gioiello ass…

Continua ›

Gabil Gabib, Vassallaggi, Capo Soprano: siti archeologici

Caltanissetta
Il Parco Archeologico di Gabil Gabib, posto a 5 km da Caltanissetta in prossimità di una collinetta, fu portato alla luce fra l’800 e il ‘900. Furono scoperti alcuni ambienti risale…

Continua ›

I Castelli della provincia di Caltanissetta

Caltanissetta
Il percorso tra i numerosi castelli della provincia di Caltanissetta disseminati sul territorio si snoda fra fortificazioni e residenze signorili, ruderi o strutture in buono stato di conservazione, c…

Continua ›

Arte e Cultura

Visita al Museo di Caltanissetta

Caltanissetta
Il Museo Archeologico di Caltanissetta raccoglie i documenti relativi agli insediamenti umani di Caltanissetta e dei territori limitrofi, dalle origini all'età tardo antica. Il Museo di Caltanissetta …

Continua ›

Cattedrale di Caltanissetta

Caltanissetta
La Cattedrale di Caltanissetta costituisce uno splendido esempio di architettura neoclassica. Fu eretta tra il 1570 e il 1622, per voto cittadino, dopo che nel 1539 era stato edificato un piccolo Temp…

Continua ›

Il Quartiere Angeli di Caltanissetta

Caltanissetta
Il nucleo più antico di Caltanissetta è quello che sorge sulla collina di fronte al Castello di Pietrarossa, il Quartiere San Francesco, impropriamente detto ‘Quartiere Angeli&rsqu…

Continua ›

Il Comune di Delia

Caltanissetta
Nei dintorni di Caltanissetta merita una visita anche il Comune di Delia, il cui borgo antico d’impianto seicentesco ospita una serie di chiese di pregio e un bel castello normanno. Il paese di …

Continua ›

Piana di Gela

Caltanissetta
Il Comune di Gela è uno degli insediamenti più antichi della Sicilia. La cittadina deriva il suo nome dalla pianura circostante, la Piana di Gela e dall’ampio golfo su cui si …

Continua ›

Artigianato Locale

Il meglio dell’artigianato a Caltanissetta

Caltanissetta
Andare in cerca di artigianato a Caltanissetta e provincia significa compiere un viaggio tra usi e costumi antichi che lo scorrere del tempo non ha saputo, per nostra fortuna, cancellare. Terra ricca …

Continua ›

Enologia

Il Riesi doc di Caltanisetta

Caltanissetta
Il Riesi Doc di Caltanisetta, giovane Denominazione d'origine riconosciuta nel luglio 2001, prende il nome dal comune di Riesi, dove si produce nell'ambito di una zona vitivinicola estesa anche nei co…

Continua ›

Vino Contea di Sclafani

Caltanissetta
Due sono i vini più prestigiosi della Provincia nissena: il primo è il Contea di Sclafani, riconosciuto dal marchio DOC, il secondo è il Cerasuolo di Vittoria, insignito del march…

Continua ›

Gastronomia

Piatti tipici Caltanisetta

Caltanissetta
I piatti tipici Caltanisetta mettono in tavola tante varietà di pasta, tra cui i 'cavateddi' (pasta arricchita con uova); le 'muffulette' (pizze dorate e farcite, in prevalenza, con cipolla e acciughe…

Continua ›

La muffoletta

Caltanissetta
La muffoletta è un tipico pane siciliano che si produce a Caltanissetta, come a Palermo e a Enna, con piccole differenze d’impasto ma significative variazioni di gusto. Il nome muffoletta…

Continua ›

Torrone siciliano

Caltanissetta
Gustoso e friabile è il Torrone siciliano realizzato con albume d’uovo, miele, mandorle e pistacchi, la cui tradizione affonda le radici nella cultura araba. Il Torrone siciliano di …

Continua ›

Sport e Natura

La Riserva Monte Capodarso e Valle dell’Imera Inferiore: gioiello nel cuore della Sicilia

Caltanissetta
La Riserva Monte Capodarso e Valle dell'Imera Inferiore si esplora seguendo il corso meridionale del fiume Imera, tra le falde del Monte Capodarso e del Monte Sabucina, entrando a stretto contatto con…

Continua ›

Lago Sfondato

Caltanissetta
Il Lago Sfondato costituisce una riserva naturale integrale, istituita nel 1998, di appena 13 ettari, ma di rilevante interesse geologico. Questo piccolo e singolare specchio d’acqua di ori…

Continua ›

Sughereta di Niscemi

Caltanissetta
Sughereta di Niscemi è stata istituita nel 1997 e occupa quasi 3000 ettari. L’ambiente è caratterizzato da lecci e roverelle, oltre che da arbusti sempreverdi, tipici della macchia…

Continua ›

Lago Soprano

Caltanissetta
Il Lago Soprano è oggi il residuo di una più vasta zona umida un tempo caratterizzata anche da altri due specchi d’acqua: il Lago Medio e il Lago Sottano. Il suo bacino si estende …

Continua ›

Maccalube di Terrapelata

Caltanissetta
A pochi chilometri dalla Valle dell’Imera meridionale, nel quartiere di Santa Barbara, a Caltanissetta, si verificano dei peculiari fenomeni pseudovulcanici conosciuti come Maccalube di Terrapel…

Continua ›

Ricette

Cavateddi al sugo

Disponete la farina su una spianatoia, nel cratere centrale versatevi le uova e lavorate aggiungendo un po' d'acqua e un po' di sale. L'impasto è pronto quando risulterà essere liscio ed elastico. Cre…

Continua ›

Fuate

Sciogliete il panetto di lievito in acqua tiepida, con un pizzico di sale. Disponete la farina sul tavolo e incorporatevi l'acqua, aggiungendone dell'altra se necessario. Impastate fino a ottenere una…

Continua ›

Pitirri

Impastate la farina con le uova che aggiungerete una alla volta, così da formare dei grossi grumi. Passateli in un setaccio a maglia larga, per poterli frantumare in granelli più piccoli. Ripassateli …

Continua ›

Pupi di zucchero

Versate in un tegame lo zucchero e scioglietelo con l'acqua, mettendo il tegame sul fuoco e portando a ebollizione. Mescolate continuamente. Aggiungete ora il succo di limone e il glucosio, continuand…

Continua ›

Pignuccata

Impastate la farina con le uova e 100 g di zucchero. Dividete il panetto ottenuto in tanti pezzi, ciascuno da lavorare rendendolo un bastoncino sottile. Tagliate i grissini ottenuti a tocchetti e frig…

Continua ›

Strutture consigliate