Guida turistica: Brescia

Le Guide Turistiche di OriginalITALY

Introduzione

Brescia è la seconda città più popolosa della Lombardia, con i suoi circa 190mila abitanti distribuiti su una superficie di 90 chilometri quadrati. La città è capoluogo dell’omonima provincia e il numero dei suoi abitanti la rende la quinta area metropolitana della penisola italiana dopo, in sequenza, quella di Milano, Roma, Napoli e Torino.
L’appellativo con cui si chiama ancora oggi la città di Brescia è quello di Leonessa d’Italia, titolo che raggiunge la sua massima notorietà grazie a una poesia dell’ampolloso Giosuè Carducci. Il poeta, infatti, cantò il “coraggio leonino” dimostrato dai cittadini bresciani durante l’insurrezione anti austriaca delle Dieci Giornate, occorse nel trambusto europeo del 1848-1849. Eppure non fu Carducci il primo ad attribuire il suddetto appellativo alla città di Brescia; nella sua somma ispirazione il poeta di Valdicastello cita, in realtà, il collega Aleardo Aleardi, poeta risorgimentale di una certa importanza. In quanto a leoni anche lo stemma della città raffigura, appunto, un leone rampante. A quanto pare fu proprio quel leone ad aiutare, sia Carducci che Aleardi, a trovare il giusto appellativo da assegnare al coraggio cittadino.
Così suona il sonetto del Carducci tratto dalle Odi Barbare:
“Lieta del fato Brescia raccolsemi,
Brescia la forte, Brescia la ferrea, Brescia leonessa d'Italia
beverata nel sangue nemico.”
Invero, gli elogi alla Leonessa d’Italia sono misericordiosamente strappati dal destino di quelle Dieci Giornate che, nonostante il valore dei suoi cittadini, finirono con la resa ottenuta dagli austriaci il 2 aprile. Le vicissitudini guerresche, tuttavia, sono sempre quelle che nel costume delle nazioni, costituendo le fondamenta dell’amor proprio nazionale, guadagnano i maggiori riconoscimenti. E così Brescia è tra le città decorate con la medaglia d’oro per le azioni patriottiche compiute durante il Risorgimento. Brescia è anche tra le città decorate al valore militare per la Guerra di Liberazione, in quanto insignita della medaglia d’argento per i sacrifici e la lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.

 

Luoghi e Itinerari

L'incanto delle torbiere nella provincia di Brescia

Brescia
Se la sponda orientale del lago d'Iseo affascina con i suoi panorami suggestivi, basta inoltrarsi per una manciata di chilometri in direzione del capoluogo, Brescia, per rimanere letteralmente ammalia…

Continua ›

Castello Quistini

Brescia
Tra Rose, Storia e Leggenda l'itinerario ci porta a Castello Quistini, i suoi splendidi giardini di rose e ortensie, il famoso giardino bioenergetico, l'ombra di gazebo nascosti nel verde. La visita g…

Continua ›

Lago d’Iseo

Brescia
Del Lago d’Iseo la sponda orientale è quella bresciana mentre il versante opposto si trova tutto immerso nella provincia di Bergamo. All’estremo nord dello specchio d’acqua vi…

Continua ›

Iseo

Brescia
Iseo è un caratteristico ambiente prealpino, situato all’estremità sud-orientale del lago omonimo, segnato dall’operosità degli uomini e da un clima generoso. Un piace…

Continua ›

Castello Oldofredi

Brescia
Su via Mirolte ad Iseo si affaccia il Castello Oldofredi, il quale prende il nome dalla ricca e nobile famiglia di affiliazione ghibellina e anti veneziana. Il castello era già in piedi nel 116…

Continua ›

Pieve di Sant’Andrea

Brescia
Leggenda vuole che la Pieve di Sant’Andrea ad Iseo fosse stata fondata nel vi sec. per volere del terzo vescovo della chiesa tridentina, San Vigilio. Questo, però, è assai poco pro…

Continua ›

Valle Camonica

Brescia
La Valle Camonica, o Valcamonica, è la più vasta tra le valli italiane. Le incisioni rinvenute nel suo territorio sono tra le più note e importanti testimonianze preistoriche del …

Continua ›

Sirmione e la Rocca Scaligera

Brescia
Da non perdere, percorrendo il territorio bresciano, è la cittadina di Sirmione. Ci si muove dalla Rocca Scaligera, dove abbiamo la possibilità di calarci nella storia e nella cultura no…

Continua ›

La Franciacorta

Brescia
Un viaggio alla scoperta del territorio bresciano deve toccare la Franciacorta, una zona il cui nome deriva dal latino “curtes francae”, vale a dire corti franche o libere, dove le corti e…

Continua ›

Arte e Cultura

Teatro Romano di Brescia

Brescia
Il Teatro Romano di Brescia è situato nei pressi del Tempio Capitolino e della piazza del Foro. Gli scavi archeologici hanno rivelato le dimensioni reali del teatro: capace di contenere addirit…

Continua ›

Palazzo della Loggia

Brescia
La sede del Comune di Brescia risponde al nome completo di Palazzo della Loggia, o semplicemente Loggia come preferiscono chiamarla i bresciani. Si tratta di un bellissimo edificio rinascimentale che …

Continua ›

Artigianato Locale

Gli armaioli della Leonessa d’Italia

Brescia
Armaioli si nasce, non si diventa. Potrebbe essere questo il biglietto da visita degli artigiani bresciani che, da sempre, creano armi tra le più prestigiose al mondo. Un vanto antico, il loro. E una …

Continua ›

Bellezza e Benessere

Terme di Sirmione: poesia in movimento

Brescia
Perla del lago di Garda, Sirmione è sede di Terme di Sirmione, una delle più importanti realtà termali in Europa con due Centri Termali, il Centro Benessere Termale Aquaria, tre a…

Continua ›

Enologia

Degustando il Garda bresciano

Brescia
Assaggiare contemplando, degustare ammirando, negli scenografici panorami del lago di Garda. È un'arte saper fare e saper bere il vino, per il piacere, la tradizione, la convivialità. Come stap…

Continua ›

Franciacorta Docg

Brescia
Sono almeno quattro le Docg più celebrate della provincia di Brescia e sono la Franciacorta, la Terre di Franciacorta, la Lugana e la Garda Bresciano detta anche Riviera del Garda Bresciano. Fr…

Continua ›

Gastronomia

Giallo e azzurro di Brescia

Brescia
Dici zafferano e pensi alle coltivazioni di San Gimignano, in Toscana, o all'eccellenza di Navelli in Abruzzo. Proprio dall'Abruzzo arrivano i bulbi di crocus sativus trapiantati con successo a Pozzol…

Continua ›

Formagella della Valcamonica

Brescia
La Formagella della Valcamonica dell’Alto Bresciano è un caratteristico formaggio di latte vaccino impiegato crudo e intero. Per il latte vaccino, di solito, si predilige quello prodotto …

Continua ›

Soppressata bresciana

Brescia
La soppressata bresciana è un insaccato di carne suina, da consumare sia fresco che stagionato, prodotto nella provincia da cui prende il nome. Si produce utilizzando carne suina mista, tra cui…

Continua ›

Il bagoss

Brescia
Il bagoss è un fiore all’occhiello del bresciano. Il nome, evidentemente dialettale, significa “di Bagolino”. Bagolino è il capoluogo della valle del Caffaro, l’a…

Continua ›

Cadolet di capra e Fatulì

Brescia
Il cadolet di capra si produce tradizionalmente in Valcamonica. È un formaggio dal gusto gradevolmente dolce e leggermente acido e dall’odore delicato ma, anch’esso, con qualche ton…

Continua ›

Sport e Natura

Scoprire il quad in Valle Camonica

Brescia
Poco dopo aver superato la scenografica conca del Lago d'Iseo, ci si inerpica verso la parte più alpina della provincia di Brescia e si entra a poco a poco tra i verdi dirupi della Valcamonica. Lunga …

Continua ›

Il Parco Nazionale dello Stelvio

Brescia
Il Parco Nazionale dello Stelvio è, con i suoi 130.700 ettari, il più grande fra i parchi storici italiani. Si distende nel mezzo delle Alpi Centrali, con le sue caratteristiche val…

Continua ›

Parco dell'Adamello

Brescia
I 510 Kmq del Parco dell'Adamello si collocano nel bel mezzo delle Alpi Retiche, sul versante sinistro della Valcamonica, nella porzione nord-orientale della provincia di Brescia. Il territorio del Pa…

Continua ›

Il Parco dell’Oglio Nord

Brescia
Il Parco dell’Oglio Nord include una parte del fiume in uscita dal Lago d’Iseo. Vi si ritrovano lembi boscati ripariali di pregio botanico, oltre che specchi d'acqua e meandri con veg…

Continua ›

Ricette

Gamberoni in porchetta con farro di scarpizzolo

Mettere a bagno la sera prima il farro nel triplo di acqua del suo peso (questo faciliterà la cottura). Mettere sul fuoco moderato e portare a cottura senza salare. Privare del carapace solo la coda d…

Continua ›

Pappardelle di pasta fresca con ragù di creste di pollastra

Mettere sul fuoco una casseruola media. Unire il burro e l'olio; unirvi la pancetta battuta e girare per qualche secondo. Unire le verdure, girare e dopo qualche secondo coperchiare per qualche minuto…

Continua ›

Casoncelli rustici con melanzane e formaggio di capra della Valle Sabbia

Preparare la pasta con le due farine, le uova, un pizzico di sale cercando di formare un impasto omogeneo. Con l'aiuto della macchina della pasta formare delle sfoglie sottili e stenderle sul tavolo. …

Continua ›

Bianco di capesante dorate in padella con crema di riso venere e pesto disidratato di capperi e basilico

Pulire le cappesante, lavarle sotto acqua corrente e separare la parte bianca dal corallo. Per la Crema: Bollire il latte con il riso e tutti gli aromi per circa 1 ora. Nel frattempo cuocere i coralli…

Continua ›

Ravioli di pasta di ceci con polpa di granchio e pomodori verdi su letto di capponata alla mentuccia e crema di piselli

Impastare gli ingredienti per la pasta e lasciare riposare coperta per 30 minuti. Per il ripieno: Sbollentare i pomodori verdi e privarli della pelle, dividerli in 4 spicchi,privarli dei semi interni …

Continua ›

Torta scomposta alle mele di Leno con crema di gelato al calvados e sciroppo di acero

Lavorare il burro con lo zucchero, incorporare i tuorli d'uovo e montare fino ad ottenere un composto ben spumoso. Aggiungere gli albumi montati a neve e incorporare delicatamente la farina e il lievi…

Continua ›

Lasagnette con speck e scamorza

Stendere la pasta fresca in fogli sottili. A parte, preparare una besciamella morbida con il latte, il burro e la farina. Cuocere i fogli di pasta in acqua bollente salata. Scolare e sistemare in una …

Continua ›

Aringhe alla gardesana

Sotto un getto di acqua fredda corrente ripulire per bene le aringhe dal loro sale di conservazione. Una volta lavate, disporle a bagno nel latte per circa un'ora. Togliere le aringhe dal latte e…

Continua ›

Risotto alla pitocca

Pulire il pollo con cura, cercando di togliere la pelle. Separare la testa, il collo e le ali e tagliare a pezzi quello che resta. Disporre la testa, il collo e le ali in una pentola, cui si aggiun…

Continua ›

Casoncelli alla bresciana

Preparare la pasta impastando sulla spianatoia la farina con un pizzico di sale, le uova e, se necessario, un pò d'acqua. Impastare per circa dieci minuti e, con la pasta così ottenuta, tirare due …

Continua ›

Brofadei

Ungere il fondo di una teglia da forno con una parte del burro. Lavorare il burro restante in una terrina, aiutandosi con un cucchiaio di legno, fino a renderlo spumoso; unire quindi un uovo alla volt…

Continua ›

Mariconda

Sbriciolare la mollica di pane in una terrina, coprirla con il latte e lasciarla riposare per circa mezz'ora. In un tegamino sciogliere il burro, unire il pane scolato dal latte e ben strizzato e…

Continua ›

Torta di mandorle e cioccolato

Macinare con il frullatore le mandorle spellate in modo non troppo sottile. Versarle in una terrina, unire lo zucchero, il burro ammorbidito, il maraschino, la vanillina , la farina, la cannella, il c…

Continua ›

Strutture consigliate

Ristorante Caffè Floriam

Ristorante Caffè Floriam

25125 Brescia ( BS )
Via Gasparo da Salò, 3
Dista 0,28 km dal centro

Pasticceria Andemariam

Pasticceria Andemariam

25015 Desenzano Del Garda ( BS )
Piazza Matteotti , 25
Dista 0,53 km dal centro

Ristorante Villa Carpino

Ristorante Villa Carpino

25050 Ome ( BS )
Via Maglio , 15
Dista 1,12 km dal centro

Gelateria L'Azzurra

Gelateria L'Azzurra

25028 Verolanuova ( BS )
Via Gerolamo Rovetta, 20
Dista 0,77 km dal centro