Nuovo status per i Musei di Genova: dal 16 luglio 2006 i palazzi storici del centro storico di Genova e via Garibaldi - nota con il suo antico nome di Strada Nuova - con i suoi musei sono stati nominati ufficialmente Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Si tratta di ben 42 dimore nobiliari, tutti costruiti tra il Cinquecento e il Seicento, inseriti in un sistema che percorre il cuore della città.
Proprio nella straordinaria cornice di via Garibaldi ha sede l'originale percorso dei musei di Genova, che collega tre importanti palazzi: Palazzo Rosso (Palazzo Brignole-Sale), Palazzo Bianco (Palazzo Grimaldi) e Palazzo Doria Tursi.
Il nuovo percorso unitario permette al visitatore di questi musei di Genova di ammirare le sale affrescate da grandi artisti genovesi e non del Seicento e una notevole raccolta di quadri, tra cui spiccano opere della scuola genovese, da Bernardo Strozzi ad Alessandro Magnasco e fondamentali testimonianze del Seicento italiano ed europeo, con artisti quali Caravaggio, Van Dyck e Rubens. Completano l'esposizione in questi musei di Genova gli arazzi di manifattura fiamminga, l'ampia collezione di ceramiche, la raccolta numismatica e la ricca serie di pesi e di misure della Repubblica genovese.
I Musei di Genova su Strada Nuova offrono ai visitatori anche una sorprendente e del tutto inedita corona di cortili, giardini e terrazze posti a diverse quote e diversi per carattere. Se nell'affascinante spazio verde costituito dal giardino nord di Palazzo Bianco sono visibili i resti monumentali di quella che fu una delle maggiori chiese gotiche cittadine, San Francesco di Castelletto, due terrazze situate a diverse altezze offrono a Palazzo Rosso una prospettiva privilegiata sulla splendida via e sull'interno centro antico cittadino.

Per saperne di più

APT Genova www.apt.genova.it