Il Santuario dell’Arcangelo San Michele è una grotta con chiesa rupestre che si trova nelle immediate vicinanze della frazione di Gioia Sannitica chiamata Curti. L’interesse suscitato dal santuario, oltre alla scena naturalistica dei dintorni, consiste appunto nell’essere una vera e propria grotta, dedicata al Santo Arcangelo, risalente all’epoca medievale. All’interno del Santuario dell’Arcangelo San Michele esistono ancora affreschi che i visitatori possono ammirare.

La devozione cattolica conosce in territorio italiano una serie di grotte dedicate al culto dell’Arcangelo e nella sola Campania se ne contano almeno sei. La sacralità di questi luoghi è di solito legata alle apparizioni. Si dice che le apparizioni di San Michele siano state frequenti da queste parti, così come a meridione e oriente, in terra di Puglia.