Il Sacro Monte Ghiffa è un complesso devozionale, posto sul versante di una montagna, con diverse cappelle ed edicole in cui vi sono rappresentate, attraverso dipinti e sculture, scene della Vita di Cristo, di Maria e dei Santi a riproposizione di una nuova Gerusalemme.
I Sacri Monti offrivano la possibilità, ai pellegrini, di visitare i luoghi santi con la riproduzione, in scala minore, degli edifici in cui si era svolta la Passione di Cristo. Sono collocati su di un’altura elevata, in una posizione appartata rispetto al centro cittadino, in un ambiente più naturale, e si raggiungono in pellegrinaggio.

Il Sacro Monte Ghiffa non è raggiungibile con pullman da 50 posti o con mezzi di lunghezza superiore ai 10 metri a causa di un ultimo tornante molto stretto. È consigliabile lasciare il proprio mezzo di trasporto sul lungolago di Ghiffa e imboccare il sentiero, nei pressi della
Posta, che consente di raggiungere il Sacro Monte in 50 minuti. In alternativa si può raggiungere il Sacro Monte da Carbonio, attraversando la Riserva e raggiungendo l'area monumentale in 40 minuti.