La città di Catanzaro mostra una netta separazione tra il borgo antico e la zona nuova. Questo limite è segnato da Piazza Matteotti, punto d’incontro e luogo per il passeggio serale. È stata ridisegnata con un forte richiamo alla Città di Catanzaro d’altri tempi, con belle fioriere a forma di anfora tagliata, alternate a dissuasori che riproducono gli originali che si vedono in Villa Margherita e che risalgono ai primi del 1900.

Su Piazza Matteotti domina la scultura in bronzo del Monumento al Cavatore, la statua che rappresenta il lavoro e la forza del popolo catanzarese, forte e caparbio. Dalla Piazza di Catanzaro si vede anche il Viadotto sulla Fiumarella, realizzato da Riccardo Morandi negli anni ’60, tra i più alti d’Europa.