Il Parco Paneveggio e Pale di San Martino si trova nell’area orientale della Provincia di Trento, ed è caratterizzato da tre distinte unità paesaggistiche: nel settore settentrionale c’è la Foresta di Paneveggio, nell’area sud orientale la catena dolomitica delle Pale di San Martino e il settore occidentale è dominato dalla catena porfirica del Lagorai. Sono presenti ambienti naturali diversiall'interno del Parco Paneveggio e Pale di San Martino: pareti rocciose e macereti, praterie e pascoli, torrenti impetuosi e specchi d'acqua, boschi di abete e latifoglie, ghiacciai e torbiere.

Più di un quarto del territorio è rappresentato dall’imponente complesso Dolomitico delle Pale di San Martino, un grande altopiano sedimentario sui 2600 metri, testimonianza di mari tropicali e scogliere coralline di 250 milioni di anni fa. Questo panorama porta una scenografia unica, che a seconda della luce, passa dal grigio tipico della dolomia al rosa dell'alba e all'arancio del tramonto. Gli abeti rossi del Parco Paneveggio e Pale di San Martino costituiscono quasi il 90% degli alberi della foresta, associati all'abete bianco alle quote inferiori, al larice e al pino cembro a quelle superiori. Il sottobosco è costituito da un tappeto di mirtillo nero e rosso.