Il Parco del Campo dei Fiori è situato a nord di Varese, è delimitato dalla Valcuvia a nord-nord-est e dalla Valganna a est; occupa una superficie di 5400 ettari lungo la zona collinare varesina che sovrasta la Pianura Padana, comprendendo due importanti massicci montuosi, il Campo dei Fiori e la Martica. I rilievi che lo costituiscono sono formati in gran parte da rocce calcaree che hanno permesso lo sviluppo di fenomeni carsici: in tutto il Parco del Campo dei Fiori si contano 130 grotte, con un'estensione totale delle relative gallerie di 30 km. Il nome Campo dei Fiori è dovuto alle notevoli fioriture che in primavera coloravano le aree adibite a pascolo. L'abbandono dell'attività pastorale ha successivamente favorito lo sviluppo di una flora variegata, con l'alternarsi di aree boschive a prato e zone umide.