Semplicemente qualità

Il Montasio, prodotto tipico friulano, è formaggio a pasta cotta semidura, dal gusto unico e inconfondibile, creato esclusivamente con latte bovino regionale. Le diverse fasi della stagionatura permettono a questa leccornia di essere apprezzata, oltre che nella cucina friulana, in Italia e all’estero. Tre le fasi che forgiano il carattere del Montasio: è fresco se subisce da 60 a 120 giorni di stagionatura; semistagionato o mezzano da 5 a 10 mesi di stagionatura; vecchio o stagionato con oltre 10 mesi di invecchiamento. Gustato fresco, ha un sapore morbido e delicato tipico del latte, mentre il mezzano, con il procedere della stagionatura, raggiunge gusto forte e deciso, con aromi e piccantezza che non oltrepassano, comunque, la piacevolezza; caratteristiche, tutte queste, che lo rendono un ingrediente ricercato nelle ricette friulane. La pasta è punteggiata da occhiatura omogenea di piccola grandezza e regolare, con buchi chiamati occhi di pernice. Se nel Montasio giovane la crosta liscia, elastica e marrone chiaro racchiude una pasta compatta bianca o giallo paglierino, mano a mano che procede la stagionatura di questo cacio tipico friulano la crosta rinsecchisce mentre la pasta diventa granulosa e friabile. Le forme autentiche si riconoscono dai marchi di origine con la scritta Montasio impressi sullo scalzo della forma, mentre il marchio di qualità, impresso a fuoco dalla commissione del Consorzio, individua il prodotto che ha oltre cento giorni e non ha difetti di stagionatura.

Vecchio alpino

Il Montasio appartiene alla categoria dei formaggi alpini, nati come forma di stoccaggio del latte, una riserva per i periodi di magra. Documentato fin dal 1200 nelle vallate delle Alpi Giulie e Carniche, è un prodotto lavorato specialmente dai frati Benedettini. A Moggio Udinese c’è il convento, residenza oggi delle suore Clarisse, in cui si ritiene venissero praticate le tecniche di produzione tramandate dai malghesi della zona e da qui diffuse nelle vallate della Carnia fino alla pianura veneta.

Per saperne di più

www.formaggiomontasio.net