Ancora oggi molti mestieri artigianali si avvalgono delle conoscenze tramandate dalla tradizione. È il caso della lavorazione del rame, primo metallo usato dall'uomo, anche per le sue proprietà che permettono di lavorarlo a freddo mediante battitura. Per l’eccellente capacità di condurre il calore la lavorazione del rame offre un notevole risparmio energetico in quanto basta cuocere con una fiamma molto moderata. La martellatura degli utensili non è solo un fattore estetico, risulta anzi prettamente funzionale al risultato finale ottenuto. Il rame è un metallo di conducibilità elettrica e termica elevatissime, superate solo da quelle dell’argento. È molto resistente alla corrosione, non è magnetico, può essere facilmente riciclato e i suoi rottami hanno un alto valore di recupero.