Quando si pensa a una vacanza all'insegna del benessere nel nord-est d'Italia, il pensiero corre subito in direzione di Montegrotto e Abano Terme. Due località che non hanno bisogno di presentazioni e che, insieme ad altri comuni meno noti, come Galzignano, Battaglia Terme, Teolo, concorrono a formare la più grande stazione termale d'Europa specializzata in fangoterapia.
Nota per le proprietà delle sue acque salso-bromo-iodiche questa area (che oggi include 240 piscine con acqua a 37° C), apprezzata già dagli antichi romani, è un sicuro punto di riferimento per chi voglia prendersi cura della propria condizione fisica. La ricchezza delle sostanze disciolte rende l'acqua di Abano e Montegrotto una risorsa termale unica al mondo. L'acqua, dai bacini incontaminati delle Prealpi, percorre un lungo viaggio sotterraneo per arrivare fino al bacino termale euganeo e direttamente nei centri e hotel attrezzati.
Il fango termale euganeo è una miscela di argilla naturale, acqua minerale e micro-organismi che viene 'maturata' in speciali vasche, che si trovano in ogni singolo hotel termale, in cui il fango viene mantenuto in continuo contatto con l'acqua termale fatta scorrere a ritmo costante ad una temperatura di almeno 60° C. Un processo che permette al fango di acquisire tutte le proprietà terapeutiche che lo rendono unico. Il ricorso alla fangoterapia, sia a scopo curativo che preventivo, non solo allevia la sintomatologia dolorosa che accompagna alcune malattie dell'apparato osteoarticolare, in particolare reumatismi, artrosi e osteoporosi, ma consente di evitare l'uso, a volte inappropriato, di medicinali.
Altro aspetto da non sottovalutare è che la gran parte degli hotel dispone di reparti cure specializzati, convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale.
Da segnalare inoltre che alcune strutture alberghiere termali offrono i due 'kit a km zero' di Coldiretti. Il primo kit è realizzato con i prodotti alimentari di stagione (olio extravergine d'oliva dei Colli Euganei, farina di mais marano, Grana Padano), il secondo con i rimedi naturali per la cura della persona e il benessere (saponetta all'olio d'oliva, lavanda, spugna vegetale).
Immersa nel verde del Parco Regionale dei Colli Euganei, quest'area di origine vulcanica con i suoi 19 mila ettari, nella bella stagione, consente inoltre ai più sportivi, non solo di dedicarsi al golf, ma di fare belle passeggiate a piedi o in bicicletta scegliendo tra le diverse strade panoramiche e gli oltre 20 sentieri attrezzati.
Che si abbia a disposizione un weekend o ci si voglia concedere un ciclo di cura di due settimane, l'offerta alberghiera di prim'ordine, la ricchezza delle proposte culturali ed enogastronomiche, la bellezza del paesaggio, rendono questa zona una meta per coniugare la cura di sè con la scoperta di un territorio straordinario.

Per saperne di più

Consorzio Terme Euganee
Largo Marconi, 8
35031 Abano Terme (PD)
Tel. 049 8666609 Fax 049 8666613
Numero Verde: 800 255 161
www.abanomontegrottosi.it
consorzio@abanomontegrotto.it