Borghi medievali

Posta al centro di quel tratto della Riviera di Ponente che è conosciuto in tutto il mondo come Riviera dei fiori, Imperia si trova giusto allo sbocco in mare del torrente Impero, che separa i due principali centri abitati che, dal 1923, compongono la città: Oneglia, a levante, e Porto Maurizio, a ponente. Un itinerario tra queste due notissime località liguri, entrambe con un illustre passato di borghi medioevali che scrissero anche accese pagine di storia cariche di rivalità, non smette mai di stupire il turista. Soprattutto perchè a Imperia tutto è doppio: ci sono due i porti, due centri storici, due stazioni...

E, tutto intorno, c'è solo l'imbarazzo della scelta tra tante interessanti escursioni: il mare blu del vicino golfo di Diano Marina, la calma serenità di San Bartolomeo al Mare, il borgo medievale di Cervo con la sua storia da sempre legata al corallo. Un percorso ideale può portare il visitatore ad affrontare per prima cosa la scoperta di Porto Maurizio, arroccato sul promontorio del Parasio. Il suo borgo antico è un fitto rincorrersi di stradine e vicoli in salita, emblema e simbolo del nucleo più antico del borgo, che conserva numerose testimonianze di epoca medioevale: non soltanto stemmi e portali in ardesia, ma anche Palazzo Pagliari, Palazzo Lavagna, la Chiesa di San Pietro e il Convento di Santa Chiara.

Tesori da scoprire

Ma Porto Maurizio riserva al turista anche altri tesori storico-artistici rilevanti, come per esempio la Collegiata di San Maurizio, costruita tra il 1781 e il 1832, che con la sua imponente mole domina tutto l'abitato. O come il Teatro Cavour, ottimo esempio di architettura ottocentesca. O, ancora, come la Chiesa dei Cavalieri di Malta, eretta nel 1362, che si trova all'esterno dall'antica cinta muraria. L'itinerario può poi proseguire con una visita approfondita di Oneglia, che fu fondata dopo l'anno Mille e, dopo essere stata feudo del vescovo di Albenga, venne venduto ai Doria e infine, nel 1576, fu ceduta ai Savoia. Dopo una passeggiata lungo la centralissima via Bonfante, con i suoi portici e i suoi eleganti negozi, si può passare a visitare la Chiesa di Santa Maria Maggiore, l'antica pieve, e la Collegiata di San Giovanni, realizzazione settecentesca in forme barocche.
Alle spalle del porto c'è la vecchia Oneglia, con le antiche case dei pescatori e con Palazzo Doria, mentre al confine orientale della città si trovano i resti della cinta muraria voluta e realizzata dai Savoia.

Per saperne di più

www.comune.imperia.it
www.provincia.imperia.it