Dopo aver risposto alla domanda Che Cosa è il Design Italiano? con Le Sette Ossessioni del Design Italiano, Triennale Design Museum dal 20 marzo 2009 presenta una nuova interpretazione del design italiano: Serie Fuori Serie.
Triennale Design Museum conferma così la sua natura di museo dinamico, in grado di rinnovarsi continuamente e di offrire al visitatore sguardi, punti di vista e percorsi inediti e diversificati. Un museo emozionale e coinvolgente. Un organismo vivo e mutante, capace di mettersi in discussione, smentirsi, interrogarsi.
La seconda interpretazione di Triennale Design Museum dal titolo Serie Fuori Serie illustra il paesaggio contemporaneo del design italiano che dalla ricerca sperimentale arriva fino ai mercati di massa, usando sia materiali artigianali, sia tecnologie avanzate, e dalle imprese start up arriva fino alle grandi imprese
globalizzate.
Il titolo Serie Fuori Serie indica gli estremi di un circuito dinamico dove la produzione industriale riceve energia dalla sperimentazione più avanzata e autonoma della ricerca indipendente e, viceversa, quest'ultima si alimenta in un contesto produttivo che prevede anche il prototipo fuori serie e il pezzo unico. Il concept è articolato in macroaree tematiche: Grande serie, Piccola serie, Sperimentazione e Fuori serie. Il museo 'mette in scena' il design italiano rinnovando non solo il tema-chiave e l'ordinamento scientifico, ma anche l'allestimento che in questa seconda edizione coinvolge i 2.000 mq del museo con la sola eccezione del Teatro Agorà progettato da Italo Rota nel 2007. Il nuovo progetto di allestimento prevede una galleria permanente, chiamata CreativeSet, dedicata a mostre temporanee. Accoglierà un ciclo di mostre monografiche dedicate a sei designer contemporanei e la mostra Oggetti Sonori, che attraverso un allestimento multimediale esplora, per la prima volta in modo sistematico, la dimensione sonora degli oggetti e il ruolo esclusivo dei suoni nell'identificazione di prodotti e marche.
Triennale Design Museum è il centro della rete dei giacimenti del design di cui l'Italia, e in particolare la Lombardia, è ricco e rappresenta un'autentica ricchezza diffusa, ma spesso sconosciuta che sono i musei d'impresa, le collezioni pubbliche e private. Le adesioni sono cresciute fino a raggiungere 56 realtà disseminate sul territorio, numero che è destinato a crescere sensibilmente.

Per saperne di più

www.triennaledesignmuseum.it
www.triennale.it
www.provincia.milano.it/turismo

Consigli di Viaggio

Dove dormire

Hotel Regina
Via Cesare Correnti 13
20123 Milano
Tel. 02.58106913

Hotel Certosa
Viale Certosa, 26
20100 Milano
Tel. 02.3271311

Dove mangiare

Le Buone Cose Bistrot
Via S. Martino, 8
20146 Milano
Tel. 02.58310589

Ristorante Il Pomodorino
Via Morosini Emilio 5
20100 Milano
Tel. 02.55180320