Pietrabbondante costituisce, per il suo complesso monumentale antichissimo, un itinerario culturale davvero imperdibile nella provincia di Isernia. Pietrabbondante è un piccolo centro dell'Alto Molise, situato a circa 1000 metri di altezza, in una posizione suggestiva tra enormi massi detti "Morge".

Il Teatro-tempio costruito dai sanniti

Proprio tra questi massi, sul pendio di Monte Saraceno, sorge il famoso Teatro-Tempio di Pietrabbondante, un maestoso complesso di culto costruito dai Sanniti durante un intero secolo, dal secondo secolo a.C. all’inizio del primo secolo a.C. Il nostro itinerario culturale a Pietrabbondante percorre dunque, all’interno del complesso monumentale, un tempio, due edifici porticati che lo affiancano e un teatro. Ridotto a resti di mura imponenti fuori terra, il complesso doveva essere davvero grandioso ai tempi della costruzione. I Sanniti ricavarono due terrazzi lungo il fianco del monte, costruendo su quello superiore il tempio e i due edifici porticati laterali, su quello inferiore il teatro. Imponenti sono anche le dimensioni complessive dell'area.

Interessante l’allineamento del complesso architettonico che si conformava al corso del sole. L'intero santuario è così orientato ad est/sud-est, in modo da poter osservare dal suo fronte la nascita del sole ogni giorno dell'anno. Questa scelta costruttiva rivela come i Sanniti rispettassero i principi della disciplina augurale. L’elemento più interessante di tutto il complesso di Pietrabbondante è il teatro, composto di due elementi: la càvea e l'edificio scenico, legati tra loro da due archi di pietra posti alle estremità. La càvea contiene 2500 spettatori e la sua acustica è perfetta.

Interessanti sedili in pietra

Gli spettatori che entravano in teatro prendevano posto sui sedili di pietra. Di fronte agli spettatori si apriva il palcoscenico dominato dal prospetto dell'edificio scenico con tre porte. Interessantissimi, anche rispetto all’epoca in cui furono progettati e costruiti, i sedili di pietra del teatro di Pietrabbondante: ogni sedile proviene da un solo blocco ed è un pezzo unico spalliera-piede, con il dorsale elegantemente sagomato e rigettato all'indietro, rispettando la forma anatomica del corpo umano Alle due estremità di ogni fila di sedili figurano braccioli a zampa di grifo in segno di riguardo alle autorità.