La lavorazione di questo prodotto tipico che è il prosciutto crudo affumicato è originaria del paese di Trontano, vicino a Domodossola, ma oggi questo prosciutto è prodotto soltanto in Val Vigezzo. Secondo il metodo tradizionale la coscia (proveniente da suini dei migliori allevamenti emiliani e piemontesi) prima è massaggiata a mano per ammorbidirne le carni, poi tenuta in salamoia per 40 giorni e quindi affumicata al fumo di legno di ginepro. Viene quindi trasferita in cantina per un paio di settimane per maturare, infine, all'aria di montagna. La stagionatura non è mai inferiore ai 12 mesi. è un prosciutto molto saporito, pastoso, con un buon equilibrio salino. Prodotti tipici italiani! Per maggiori informazioni, clicca qui Fonte: http://www.atlanteparchi.it/