Tra i fiori all’occhiello dell’artigianato tradizionale friulano, l’oreficeria celtica occupa senz’altro un posto in primissimo piano, se non altro perchè, grazie ai reperti archeologici rinvenuti soprattutto nei dintorni di Verzegnis, Lauco e Amaro, si può affermare con certezza che già nel III secolo a.C. l'artigianato celtico in provincia di Udine aveva raggiunto straordinari livelli di splendore.

Fibule, bracciali e croci

Frutto di sapiente tecnica e di una creatività che trae ispirazione in particolar modo dall’attenta osservazione della natura e della figura umana, l’oreficeria celtica si distingue per la realizzazione di monili di grande originalità e rara bellezza. Come per esempio le cosiddette “fibule”, ovvero le spille che servivano per tenere fermi i vestiti sulle spalle e che variavano di forma e disegno a seconda di chi le indossava: spartane per i militari, più preziose e complesse quelle destinate alle nobildonne. Altri magnifici prodotti tipici dell’oreficeria celtica sono i bracciali, da indossare sul braccio sinistro come vuole tradizione, e i collari celtici, chiamati “torquis”, carichi di significati magici e formati da svariati intrecci di fili metallici. Ma il più famoso, e anche il più popolare, dei gioielli che caratterizzano l’oreficeria celtica è la croce celtica, facilmente riconoscibile per il cerchio che racchiude, toccandole, le quattro braccia della croce stessa.

La Bottega Orafa Celtica

Sarebbe sbagliato credere che la tradizione artigianale friulana dell’oreficeria celtica sia andata lentamente scomparendo con lo scorrere dei secoli: è infatti ancora oggi viva, ed è ancora possibile indossare e ornare i propri abiti con monili di gusto celtico esattamente come oltre duemila anni fa. Miracolo? No: è possibile grazie alla Bottega Orafa Celtica di Udine, laboratorio e tempio di un’arte immortale nato dalla passione e dalla perizia di un orafo udinese, Pietro Maria Crestan. E’ qui che si possono trovare gioielli dal sapore antico in cui rivivono misteri e leggende: pezzi unici senza tempo che rievocano gli splendori, e la profondità spirituale, della cultura celtica.

Per saperne di più

www.comune.udine.it

www.provincia.udine.it www.turismofvg.it