Il primato alimentare dell'Emilia con il suo centro europeo a Parma, è una realtà consolidata e i prodotti della Regione hanno acquisito posizioni di eccellenza grazie all'elevata qualità e ai criteri di produzione esclusivi.

Parmigiano reggiano e grana padano, prosciutto di Parma e culatello, salame di Felino, mortadella di Bologna e zampone di Modena, e paste all'uovo e ripiene, dalle tagliatelle ai tortellini, che valorizzano la sapienza nel "tirare" la sfoglia. Una specialità è l'aceto balsamico denominato "nettare nero". Sulla costa romagnola ha un ruolo importante il pesce saporito dell'Adriatico. Per la frutta: marroni di Castel del Rio, pesca nettarina, ciliegia di Vignola, cocomero di San Matteo Rio. Per i vini il Lambrusco emiliano e i romagnoli Trebbiano, Sangiovese e Albana.