La ceramiche e le porcellane si trovano nelle botteghe di Manetti e Masini, di Federigo Fabbrini, di Gambone ceramiche e di Marcello Fantoni. Ma non si può dimenticare la celebre e importante Manifattura delle porcellane Richard Ginori di Doccia - che ha prodotto anche un Museo.

La manualità dell’artigiano fiorentino si esprime anche per il teatro, con Filistrucchi, che dal 1796 disegna tessuti di pregio tratti dai disegno del suo antico archivio; o Mario Sacchi, che elabora calzature d’epoca spesso utilizzate nelle commemorazioni storiche, oltre che sul palcoscenico.