Pulcinella "mangiamaccheroni" è famoso e invidiato nel mondo perchè gli spaghetti sono ormai un piatto universale.
Pasta, pizza e babà sono il frutto di ingredienti esclusivi e di manipolazioni sapienti.

La pasta di Gragnano, di semole selezionate e lavorata con antiche trafile in bronzo, è la pietra di paragone della qualità. Anche la pizza impastata con funambolica abilità e cotta a legna o il "babà" fatto lievitare 5 volte per renderlo leggerissimo sono "solo" napoletani.
Eccellenti le mozzarelle di bufala di Paestum, il riavulillo sorrentino o la scamosciata di Benevento. Insuperabili sono anche i limoni di Amalfi e i biscotti pompeiani di Castellamare di Stabia. Tra i vini, il Greco di Tufo, il Taurasi, il Fiano di Avellino e il nobilissimo Falerno, il preferito dagli imperatori romani.