Ca’ Pesaro e la Galleria Internazionale d’Arte Moderna è un capolavoro dell’architettura civile barocca veneziana. La grandiosa facciata sul Canal Grande è possente e equilibrata: sopra uno zoccolo scandito da protomi leonine si eleva un severo bugnato a punte di diamante percorso da due file di finestre, aperto al centro da due portali gemelli sormontati da mascheroni e statue. Ca’ Pesaro e la Galleria Internazionale d’Arte Moderna ospitano importanti collezioni otto-novecentesche di dipinti e sculture, tra cui spiccano capolavori di Klimt, Chagall e De Chirico e notevoli opere da Kandinsky a Klee, da Matisse a Moore.

A Ca’ Rezzonico il grandioso palazzo, ora sede del Museo del Settecento Veneziano , venne costruito a partire dal 1649 per la nobile famiglia Bon su progetto del massimo architetto del barocco veneziano, Baldassarre Longhena. Il museo ospita opere dei più grandi artisti del Settecento Veneziano, dal Tiepolo a Rosalba Carriera, dal Longhi al Guardi a Canaletto, ambientate in un contesto di preziosi arredi e suppellettili dell’epoca.