A soli 8 km da Cuneo sorge Borgo San Dalmazzo, un paese che accoglie il Santuario di Monserrato, le cui origini risalgono alla prima metà del XVII secolo. La struttura è dedicata al culto della Madonna dalla pelle scura venerata a Monserrat in Spagna e a Oropa in Italia. Là dove sorse il Santuario di Borgo San Dalmazzo, durante la prima metà del ‘600, vi era una grande Croce, a conferma che il luogo costituiva già una meta di pellegrinaggio religioso.

Il pregio della struttura è soprattutto legato alla sua posizione, immerso in un parco di circa tre ettari e mezzo, lungo i cui sentieri sono intagliate sculture raffiguranti gnomi e animali del bosco. La strada che da Borgo San Dalmazzo raggiunge la collina su cui svetta il Santuario è costeggiata da 13 Piloni che rappresentano le stazioni della Via Crucis, recentemente restaurate.

Borgo San Dalmazzo offre anche altre architetture degne di nota, come la Cappella di Sant’Anna e quella di San Rocco, entrambe del Cinquecento, e la Cappella di San Magno, con un caratteristico campanile di forma triangolare.