Uno dei più antichi parchi italiani e sicuramente uno dei più famosi è il Parco Nazionale dello Stelvio. Si estende sul territorio di 24 comuni e di 4 province ed è a diretto contatto a nord con il Parco Nazionale Svizzero e a sud con il Parco naturale provinciale Adamello-Brenta e con il Parco regionale dell'Adamello: tutti questi parchi, insieme, costituiscono una vastissima area protetta nel cuore delle Alpi, su una superficie che copre quasi 400 mila ettari.

Il territorio del Parco Nazionale dello Stelvio si estende su di una zona geologicamente omogenea: le rocce appartengono a un substrato antico risalente alla collisione tra la piattaforma europea e quella africana che determinò un forte inspessimento della crosta terrestre.

Tale inspessimento si produsse da fenomeni di fratturazione dei margini stessi e conseguente impilamento dei frammenti. Il Parco Nazionale dello Stelvio comprende tipiche vallate modellate dall’azione dei ghiacci che scendono dal massiccio dell’Ortles-Cevedale. Il paesaggio è formato da creste, foreste, praterie d'alta montagna solcate da torrenti e ghiacciai perenni. La varietà morfologica del territorio e i dislivelli altimetrici consentono l'esistenza di vari ecosistemi con numerose specie rare di animali e piante.

Ogni valle ha caratteristiche uniche: i coni di deiezione della Val Venosta, tra i più estesi delle Alpi; la lunga Val Martello, dominata dalla cima del Cevedale; la valle di Trafori con l’Ortles; la Val d'Ultimo, una valle verde, ricca di acque e laghi come la valle Rabbi e Pejo, nota per le sue acque. Attraverso tutte le valli si snodavano antiche vie di comunicazione costellate da villaggi e contrade. Da questi punti è partita la colonizzazione delle aree più elevate destinate all'alpeggio. Molte delle malghe (costruzioni rustiche dei pascoli alpini estivi, che in genere comprendono l’abitazione temporanea dei pastori, la stalla e la casera), ancora oggi utilizzate, offrono ospitalità agli escursionisti del Parco Nazionale dello Stelvio.

In collaborazione con le Guide Alpine convenzionate, infatti, il Parco organizza, sia nel corso della stagione estiva che durante il resto dell'anno, escursioni alla scoperta dei suoi fantastici ambienti. La realtà del Parco Nazionale dello Stelvio include anche paesi e strutture produttive tipici, con le terre alte di Pejo e Rabbi, territori abitati da sempre.