Il contrasto è curioso quanto piacevole: a ospitare per la prima volta nel parmense una mostra dedicata al padre della pop art americana è la Villa di Corte di Mamiano di Traversatolo, sede museale in stile neoclassico della Fondazione Magnani-Rocca, che vanta una collazione permanente di capolavori che spaziano dal XII secolo ai giorni nostri. Fino al 6 luglio un corpus di circa 140 opere create tra la metà degli anni ‘50 e '80 rende un grande, coloratissimo omaggio ad Andy Warhol, per rivivere l'atmosfera della Factory, la "fabbrica d'arte" da lui fondata.
Nella rassegna si possono ammirare alcuni esempi di tavole disegnate e colorate a mano che sono tra i primi lavori di Warhol: la serie In the Bottom of My Garden (1955), con figure di putti ispirate a libri per bambini; A Gold Book (1957), con disegni a "blotted line" ripresi da fotografie e riportati su carta dorata; Wild Raspberries (1959), un divertente libro di cucina con torte e cibi illustrati da Warhol e ricette di fantasia inventate dall'amica Suzy Frankfurt e trascritte a mano dalla madre dell'artista. La mostra prosegue con le celebri serigrafie raffiguranti Marilyn Monroe (1967), Paloma Picasso (1975), i barattoli di Campbell's Soup (1969), Flowers (1970), Electric Chair (1971), Mao (1972), Mick Jagger (1975), e inoltre con le importanti serie dedicate ai travestiti di colore (Ladies and Gentlemen, 1975), agli ebrei più famosi del XX secolo (Ten Portraits of Jews of the Twentieth Century, 1980), all'epopea del West (Cowboys and Indians, 1986), per finire con The Last Supper (1987) realizzata poco prima della morte elaborando l'immagine de L'ultima cena di Leonardo.Artista dotato di una creatività inesauribile, Warhol ha spaziato tra le più diverse forme di espressione artistica, dalla musica al cinema e all'editoria. La rassegna è pertanto completata da una preziosa sezione documentaria comprendente copertine di dischi, esemplari della rivista da lui fondata (Interview) con le copertine dedicate a divi come Marisa Berenson, Tom Cruise e John Travolta, film e libri di e su Andy Warhol.
Attratto dal mondo della musica, Warhol ha anche disegnato alcune delle copertine più famose della storia del rock, tra cui due album per i Rolling Stones, uno per i Velvet Underground e altri ancora per Aretha Franklyn, Paul Anka, Miguel Bosè etc.Completano questa ampia panoramica sul lavoro di Andy Warhol pannelli didattici, fotografie e filmati riguardanti la sua vita e la sua opera. Per maggiori informazioni: www.magnanirocca.it Per saperne di più Turismo di Parma e provincia: http://turismo.parma.it/