Nella splendida sede del complesso monumentale di San Francesco, il Museo Civico di Cuneo racconta, grazie a tanti e diversi percorsi di visita, la storia di Cuneo e del suo territorio partendo dalle più antiche testimonianze della preistoria fino a quelle di età moderna. Il Museo di Cuneo ospita, inoltre, una ricca biblioteca specialistica, aggiornata su tutte le tematiche riguardanti i beni culturali.

I percorsi di visita

Il Museo Civico di Cuneo è articolato in 5 sezioni. La sezione della Pre-protostoria ospita reperti archeologici provenienti prevalentemente dal cuneese, riferibili al periodo compreso tra Paleolitico ed Età del Ferro. Il successivo percorso del Museo di Cuneo è dedicato alla Romanità e restituisce lo stile di vita di una società composita, formatasi nel territorio cuneese in seguito al processo di romanizzazione, in cui gli usi e i costumi dei conquistatori romani si integrano con quelli dei conquistati. Nella sezione del Medioevo ad attirare l’attenzione è la raccolta di ceramiche medievali provenienti dal Convento di S. Francesco, che illustrano la vita quotidiana della comunità di frati qui vissuta per più di cinque secoli. La quarta sezione del Museo Civico di Cuneo raccoglie opere di arte sacra. Databile tra XVII e XVIII secolo, questo percorso del museo di Cuneo raccoglie opere che testimoniano la devozione religiosa e alla cultura degli ordini religiosi presenti in città. L’itinerario etnografico, infine, ripercorre la storia di Cuneo attraverso la ricostruzione di case rustiche con i loro arredi, del lavoro agricolo e pastorale, dei costumi tradizionali ed degli oggetti testimoni della religione popolare. La visita al Museo Civico di Cuneo termina con la collezione di ex-voto databili tra XVII e XIX secolo, che raccontano vicende personali segnate dall’intervento divino illustrate su tavolette dipinte.

La sede

A rendere unico il Museo Civico di Cuneo non è solo la sua articolata collezione ma anche la bellezza della cornice che lo ospita. Il Complesso Monumentale di S. Francesco, comprendente l’ex convento e l’annessa chiesa, è classificato come monumento nazionale e offre una rara testimonianza architettonica di epoca medievale. In questo luogo, probabilmente già a partire dal XIII secolo, si insediano i frati francescani. Dopo alterne vicende e diversi cambiamenti d’uso, dal 1980 l’intero complesso è utilizzato come luogo di attività culturali e ospita la sede del Museo Civico di Cuneo.

 

Per saperne di più

www.comune.cuneo.gov.it
http://turismo.provincia.cuneo.it