Burano è l'isola più pittoresca della laguna di Venezia. Un itinerario che vada alla scoperta delle isole della laguna di Venezia tocca non solo la solennità silenziosa di Torcello, non solo la pace di Murano, ma soprattutto i colori pittoreschi di Burano. Dal traghetto l'isola di Burano è annunciata dal famoso Campanile Storto che, a causa di un cedimento del terreno, è inclinato sull'asse di 1,83 metri. Invece da vicino sono incantevoli i colori forti con cui si annunciano le case di Burano, che alternano, riflessi nell'acqua, i viola, gialli, arancione, blu, senape, verde, rosso in un caleidoscopio indimenticabile. Gli abitanti di Altino per sfuggire alle invasioni barbariche, si rifugiarono nelle varie isole della laguna, creando le prime abitazioni fatte di palafitte, con le pareti costituite di canne intrecciate e successivamente intonacate con fango, molto leggere perchè il terreno era molle. Poi questi "casoni", tipico nome della laguna veneta vennero sostituiti da costruzioni in mattoni.

Fin dai tempi della Repubblica di Venezia, Burano era un'isola di povera gente che viveva soprattutto di pesca e di agricoltura. Poi cominciò la fortuna dei merletti di Burano grazie all'abilità delle merlettaie che portò alla ricchezza l'artigianato locale. Ancora oggi, si può assistere allo spettacolo di anziane signore che ricamano con il loro tombolo mentre, tra di loro, ridono e chiacchierano nei campielli. Il centro di Burano è Piazza Galuppi con la Chiesa di San Martino Vescovo: ci si arriva facilmente seguendo le rive della via principale tra negozi di merletti, tipiche trattorie 'buranelle' dove si può mangiare del buonissimo pesce fresco e bancarelle che propongono souvenir dell'isola, prodotti tipici in vetro di Murano e maschere veneziane. Sempre nella stessa piazza si trova il Museo del Merletto, temporaneamente chiuso per restauri, il Palazzo del Municipio, il pozzo fatto interamente in pietra d'Istria e la statua di Baldassarre Galuppi eseguita da Remigio Barbaro, noto scultore di Burano.
www.isoladiburano.it