Per il giorno di Halloween non c’è niente di meglio che fare dei dolci per i più piccini e saranno ancora più perfette se queste delizie avranno una simpatica faccina da strega.

Ecco quindi una ricetta semplice semplice per non farsi trovare impreparati e stupire grandi e piccini con un piccolo capolavoro alla portata di tutti. Per l’occasione faremo dei tipici cupcake americani (i segreti per un perfetti cupcake li trovate qui), in questo tutorial vedremo come trasformare le nostre piccole tortine in streghette simpatiche e allegre.

Seguite attentamente la ricetta per fare il cupcake a forma di strega e quando le tortine si saranno raffreddate usate un cucchiaino per togliere la parte superiore cercate di fare un taglio preciso e uguale per tutte le tortine.

Cupcake a forma di Strega

Scavate all’interno e ricavate una porzione di dolce a forma sferica. Ora riempite la parte rimanente del vostro cupcake a forma di strega con dei confettini al cioccolato tipo Smarties o se preferite altre caramelle, tassativamente al cioccolato.

Ora prendete le sfere di pasta ricavate prima in modo da ottenere una sorta di cupola che fuoriesce dal pirottino, questa sarà il volto del nostro personaggio. È il momento di dare libero sfogo alla nostra fantasia e creatività per decorare le nostre faccine di cupcake.

 

Per creare un effetto ancora più vero e professionale, facciamo una semplice crema a base di burro e, se vorrete, potrete tingerla di verde con colore per alimenti. Con un pennellino o con una piccola spatola ricopriamo i nostri cupcake a forma di strega con il composto cremoso. Con due confettini neri o marrone faremo gli occhi della nostra streghetta e per sistemare i capelli potremmo usare i fili di liquerizia o anche se riuscite a trovarli i fili al cioccolato. Per il naso useremo un confettino rosso o arancione e per finire il tutto, usiamo dei piccoli coni da gelato per fare il tipico cappello da strega.
L’effetto sarà ancora più bello se serviamo in nostri cupcake a forma di strega su un vassoio quadrato disponendoli in file da tre. Un dolce da paura.