Ancora indecisi su come trascorrere la Pasquetta? Non siete tra i fortunati che godranno del ponte del 25 aprile?… non disperate! Potete sempre organizzare un picnic.
La tovaglia a quadretti, il profumo dei fiori, gli amici, l’eccitazione dei preparativi, la siesta, i bambini che giocano…e le formiche ;-) … ma soprattutto la trepidante attesa dell’arrivo della bella stagione.

Per la perfetta riuscita di un picnic, oltre al bel tempo, che non dipende da voi, non dovete dimenticare:

- un coltello affilato
– un piccolo tagliere
– sale e pepe
– apribottiglie
– Acqua e altre bibite (caffè compreso) dentro una borsa frigo
– Sacchetti di plastica per riportare a casa la “pattumiera” lasciando più pulito di prima il posto prescelto
– una coperta grande
– una tovaglia di carta, da usare sopra la coperta se mangiate sull’erba o sui tavolini delle aree attrezzate
– bicchieri, piatti, posate e tovaglioli di carta
– fazzoletti di carta e salviettine umidificate, soprattutto se avete bambini piccoli
– repellente contro gli insetti.

A questo punto non resta che pensare agli stuzzichini: insalata di Pasqua, Pizza al formaggio (Crescia), Quiche con salsiccia e funghi, sformato di patate, arancini al sugo, frittata di ricotta e spinaci, cotoletta alla milanese, Pastiera napoletana… e come dimenticare i gustosissimi tramezzini spezza fame.
Ecco qualche farcitura molto semplice da preparare: cotto e mozzarella; crudo, rucola e mozzarella; mortadella e stracchino; lattuga, pomodori e mozzarella; pomodorini, bresaola, rucola e grana a scaglie; prosciutto di praga, melanzane grigliate e rucola; zucchine grigliate e mortadella; zucchine grigliate e scamorza… (ricette per tramezzini)

Scopri qui quali sono le aree per picnic nella tua regione e… che sia Pasqua o il 25 aprile, buon divertimento da OriginalITALY!