Cuochi, pizzaioli, pasticceri, sommelier, barman, opinion leader e campioni in lizza per il personaggio dell’anno 2018. Ecco i 7 vincitori, da tenere d’occhio nel mondo dell’enogastronomia in Italia.

In 313.300 hanno partecipato al sondaggio del sito “Italia a Tavola” per scegliere i vincitori per rappresentare l’eccellenza food del Made in Italy.
Le categorie erano 7: Cuochi (36 candidati), Pizzaioli (36 candidati), Pasticceri (36 candidati), Maitre, Sommelier e Manager d’hotel (36 candidati), Barman (36 candidati), Opinion leader (36 candidati) e Campioni (26 candidati), categoria speciale per celebrare la 10° edizione. I campioni sono stati selezionati dai 26 vincitori delle edizioni precedenti, mentre si è scelto di avere una categoria separata per Pizzaioli e Pasticceri dividendoli dai Cuochi per valorizzare le singole professionalità.

I 7 vincitori del ”Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e dell’accoglienza” sono Rocco Pozzulo, Giuseppe Vitiello, Iginio Massari, Luca Vissani, Marina Milan, Patrizio Roversi e Ernst Knam.

Il sondaggio online lascia al pubblico il potere decisionale. I voti sono stati raccolti dal 17 dicembre 2017 al 11 febbraio 2018. Un’edizione da record, in occasione anche del 10° compleanno del Premio per il Personaggio dell’Anno, con tanta partecipazione da parte del popolo del web sui social.

Enogastronomia italiana: i 7 vincitori per il personaggio dell'anno 2018

Enogastronomia italiana: i 7 vincitori per il personaggio dell’anno 2018. Foto di Heather Schwartz, Unsplash

 

Conosciamo meglio i 7 vincitori come personaggio dell’anno dell’enogastronomia in Italia!

Tra i famosi dalla tv e i meno conosciuti, ecco i 7 vincitori.

Rocco Pozzulo è il personaggio dell’anno per la categoria Cuochi con 25714 ha superato Antonino Cannavacciuolo, che ha ricevuto 24135 e il secondo posto sul podio.

Il pizzaiolo de La Loggetta, a Caserta, Giuseppe Vitiello si è subito mostrato tra i più attivi ed è il vincitore della categoria Pizzaioli, con 26.700 voti.

Maestro Igini Massari si è guadagnato il podio di Pasticcere dell’anno, dopo diverse vittorie sfiorate negli ultimi anni. Fondatore e presidente dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani ha ottenuto la vittoria con 32.169 voti.

Luca Vissani, restaurant manager di Casa Vissani,  è il vincitore della categoria Maitre, Sommelier e Manager d’Hotel con 12.581 voti. Nonostante la poca visibilità mediatica della categoria, ha avuto decisamente un buon esito.

Marina Milan è l’unica donna vincitrice in questa edizione, precisamente per la categoria Barman. La barista di RememBeer brew pub&more di Pinerolo (Cn) ha ricevuto 8.962 voti.

Tra le categorie che più hanno interessati i votanti c’è sicuramente quella degli Opinion Leader, con in vetta Patrizio Roversi il giornalista di “Linea Verde” e i suoi 29.060 voti.

Mentre per la categoria speciale, creata apposta per la 10° edizione, ha portato la vittoria al re del cioccolato Ernst Knam come Campione con 33.407 voti.